Giovedì 24 Luglio 2014

Anche la Juventus punta a Jack

Lui non si scompone e aspetta

L’autografo di Giacomo Bonaventura è tra i più richiesti al ritiro di Rovetta

Non solo la Fiorentina, ora c’è anche la Juventus sulle tracce di Bonaventura.Jack da settimane è sul piede di partenza, ma il mercato quando vuole è una brutta bestia e non sembra aver intenzione di sbloccarsi.

La Fiorentina lo aspetta, la Juve ci pensa, la Lazio non ha perso le speranze, Werder e Qpr sono suggestioni che vengono da lontano. Ma intanto Jack è ancora a Rovetta che si allena come se nulla fosse, con l’impegno e la professionalità di sempre, il sorriso pronto come regalo alla gente che non smette di chiamarlo. Perché tra tutti è il più coccolato e ricercato dai cacciatori di una foto ricordo o di un autografo. Sarà forse per la paura di vederlo per l’ultima volta, sarà soprattutto che il ragazzo sa farsi voler bene.

Non è una situazione semplice, ma Bonaventura ha la testa sulle spalle e sta dimostrando di saper affrontare una situazione complicata con grande intelligenza e maturità. In ritiro si distrae giocando a biliardo o a briscola, divide la camera con Brivio e cerca di restare sereno nonostante mille ragionevoli pensieri. Nessun muso lungo, ma ancora colpi di classe. Il quadro qui è chiaro: il prezzo è quello, chi vuole Bonaventura sa quanto deve mettere sull’assegno e i nerazzurri lo lasceranno andare anche perché hanno bisogno di fare cassa dopo aver soprattutto investito. Jack sa di dover aver pazienza. Se arriverà l’opportunità per fare il grande salto, sarà giusto coglierla e nessuno glielo rinfaccerà perché anche la gente di Bergamo ha capito.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 luglio

© riproduzione riservata