Atalanta a caccia di giovani in Brasile Ci sono quattro nomi sul taccuino
Gustavo Scarpa, 23enne fantasista del Fluminense costa caro: circa 13 milioni

Atalanta a caccia di giovani in Brasile
Ci sono quattro nomi sul taccuino

Il mercato non finisce mai e il club nerazzurro tiene sempre gli occhi spalancati: a gennaio si apre la prossima finestra per acquisti e cessioni e qualcosa potrebbe succedere, in uscita ma anche in entrata.

Il target è il solito: si cercano giovani, su scala globale. Magari in Brasile. L’attività di scouting in Sudamerica è serrata, il capo degli osservatori Valentino Angeloni vive sui campi e ci sono rapporti con diversi club, soprattutto brasiliani: in primis il Fluminense, casa di quattro giocatori che sono stati accostati all’Atalanta. Obiettivi concreti, suggestioni o operazioni improbabili? C’è un po’ di tutto: sicuramente non arriveranno in quattro, ma un acquisto è possibile.

L’asse Bergamo-Rio de Janeiro non è solo fantasia. Piacciono in quattro: Douglas, Calazans, Scarpa e Wendel, tutti giocatori del Flu: di uno (Calazans) si era già parlato in estate, gli altri tre sono nomi che, in Sudamerica, fanno parlare di sé, soprattutto in ottica mercato.

Ma chi sono i fab four, anzi i quatro fantasticos, per dirla come dalle loro parti? Ci sono due centrocampisti classici, un esterno e un trequartista: Douglas, classe 1997, mediano completo, è il nome più caldo, Calazans, classe 1996, esterno mancino, il giocatore da recuperare (è reduce da un brutto infortunio), Scarpa, classe 1994, fantasista, passaporto italiano, è quello più talentuoso (ed è anche caro: 13 milioni), mentre Wendel, mediano ventenne, rappresenta il sogno impossibile, visto che ha molto mercato e, soprattutto, è vicino al Psg.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione in edicola venerdì 17 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA