Atalanta a Empoli per blindare l’Europa Basta un punto per evitare i preliminari
Atalanta Andrea Petagna (Foto by Magni Paolo Foto)

Atalanta a Empoli per blindare l’Europa
Basta un punto per evitare i preliminari

Serve un solo punto per assicurarsi l’Europa League senza dover passare dai preliminari.

Sulla carta i valori in campo sono ben definiti ma nei finali di campionato, spesso, a farla da padrona sono le motivazioni. Per questo bisogna stare attenti alla partita di domenica contro l’Empoli. La squadra toscana è quart’ultima e ha un solo punto di vantaggio sul Crotone che è in rimonta e quindi dorme sogni tutt’altro che tranquilli. I neroazzurri si troveranno di fronte un team con l’acqua allo gola, che giocherà al massimo delle sue potenzialità per non incorrere in brutte sorprese. Dall’altra c’è un’Atalanta che in questa stagione ha sempre giocato per vincere e che anche domenica scenderà in campo sicuramente con questo atteggiamento. Atalanta-Empoli dell’ andata (20 dicembre scorso) finita 2-1 con gol della vittoria al 94’ di D’Alessandro sanciva l’avvicinamento al sesto posto. In quell’occasione, nel dopo partita, Kessie (autore del parziale 1-1) fu tra i primi nerazzurri ad avanzare il sogno allora «proibito» dell’Europa. La squadra aveva già conquistato 32 punti diventati poi 35 al giro di boa dopo la gara con il Chievo vinta conuna doppietta iniziale del Papu Gomez seguita da Conti e da Freuler (4-1 il finale). Tornando al presente per l’undici di Gasperini la gara di domenica prossima a Empoli ha ancora molte motivazioni, altro che tirare i remi in barca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA