Atalanta a Palermo caricata a mille  Ma non si possono fare passi falsi

Atalanta a Palermo caricata a mille
Ma non si possono fare passi falsi

Ancora un altro sforzo per avvicinarsi all’obiettivo e aspettare la matematica salvezza, che potrà essere festeggiata al termine del prossimo match tra le mura amiche.

A Palermo, in campo alle 15, l’Atalanta va caricata a mille dopo il pareggio da applausi contro la blasonata Lazio e con la certezza del risultato del Cagliari. I sardi hanno pareggiato nel finale in casa della Juventus campione d’Italia: peccato per i nerazzurri, perché in caso di sconfitta e vittoria in Sicilia sarebbero già arrivati i titoli di coda.

Invece Pinilla e compagni dovranno scendere in campo pensando che i rossoblù hanno guadagnato un punto e non si possono fare passi falsi. Un punto o tre in terra di Sicilia sarebbero un’ipoteca per la salvezza per gli uomini di Reja, che potrebbero così chiudere i conti già contro il Genoa nel prossimo turno.

Sarà una partita da stimoli, chi ne ha di più potrà davvero portare a casa l’intera posta in palio. Naturale che tra le due sia l’Atalanta, che deve ancora chiudere i conti, ad averne di più, mentre il Palermo non ha altri obiettivi, se non provare a puntare ai 50 punti, in una settimana nella quale si è parlato della caccia delle società più blasonate a Dybala, la cui presenza nel centro dell’attacco rimane in dubbio dopo le parole del presidente Zamparini in settimana.

Atalanta-Palermo - Yohan Benalouane

Atalanta-Palermo - Yohan Benalouane
(Foto by Magni Paolo Foto)

A Bergamo invece c’è poco da tutelare, non perché non ci siano giocatori di qualità, ma perché la corsa verso la salvezza chiede che sia affrontata al meglio della situazione. Fuori Denis per squalifica, oltre al portiere Sportiello, con gli indisponibili Estigarribia, Bellini, Del Grosso e Grassi, l’attacco nerazzurro punterà ancora una volta su bomber Pinilla: abituati a gol fuori dalla norma i tifosi atalantini si accontenterebbero anche di un colpo di fortuna pur di festeggiare al più presto una nuova permanenza nella massima serie.

Il dubbio è sullo schema con quale i nerazzurri scenderanno in campo al Barbera di Palermo: 4-3-3 o 4-4-1-1? Migliaccio nel centrocampo a 3 o Maxi Moralez alle spalle di Pinilla? Mister Reja ci sta ancora pensando e scioglierà il dubbio poco prima d’entrare in campo. Sicura la difesa con Biava e Masiello centrali, Zappacosta a destra e Dramè a sinistra; Cigarini ha recuperato dal lieve infortunio accorso contro la Lazio e si troverà di sicuro al suo fianco Carmona. I due esterni alti, ancora da capire se esterni d’attacco oppure un po’ più di copertura, saranno D’Alessandro e il Papu Gomez.

Atalanta-Palermo - Il gol di Maxi Moralez

Atalanta-Palermo - Il gol di Maxi Moralez
(Foto by Magni Paolo Foto)

Probabili formazioni:
Palermo (3-5-2): 1 Ujkani; 2 Vitiello, 12 G. Gonzalez, 4 Andelkovic; 3 Rispoli, 27 L. Rigoni, 28 Jajalo, 18 Chocev, 7 Lazaar; 20 Vazque, 99 Belotti. A disp: 68 Fulignati, 5 Milanovic, 19 Terzi, 33 Daprela, 15 Bolzoni, 25 Maresca, 8 Barreto, 14 Della Rocca, 10 Joao Silva, 96 Bentivegna, 9 Dybala. All. Iachini.

Atalanta (4-4-1-1): 1 Avramov; 22 Zappacosta, 13 Masiello, 20 Biava, 93 Dramè; 7 D’Alessandro, 21 Cigarini, 17 Carmona, 10 Gomez; 11 Maxi Moralez; 51 Pinilla. A disp.: 78 Frezzolini, 29 Benalouane, 2 Stendardo, 5 Scaloni, 33 Cherubin, 24 Merelli,16 Baselli, 8 Migliaccio, 28 Emanuelson, 99 Boakye, 9 Bianchi, 27 Rosseti. All.: Reja

Arbitro: Calvarese di Teramo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA