Atalanta: Caldara ci ha preso gusto Il difensore segna più di Higuain
Mattia Caldara (a sinistra) festeggiato da Gagliardini e Zukanovic dopo il gol del momentaneo 1-1 con la Roma (Foto by Magni Paolo)

Atalanta: Caldara ci ha preso gusto
Il difensore segna più di Higuain

Tre gol nelle ultime quattro partite, meglio di Dzeko, Higuain e Icardi. Con la differenza che Mattia Caldara di professione fa il difensore e il suo compito principale non è quello di fare gol, bensì impedire agli avversari di segnare.

Domenica contro la Roma ha segnato la sua prima rete al Comunale, il terzo gol nelle ultime quattro partite dopo quelli in trasferta contro il Pescara e il Sassuolo. Numeri da bomber di razza che però portano la firma di un difensore centrale, il bergamasco Mattia Caldara, punto di forza della difesa dell’Atalanta che da quando è iniziata la cavalcata (22 punti in otto partite) ha incassato solo tre reti.

Per il giovane difensore un momento magico (culminato con lo stage a Coverciano di martedì e mercoledì con la Nazionale di Ventura in compagnia di altri sei atalantini) che lo proietta già ora fra i migliori difensori-bomber dell’Atalanta: l’ultimo difensore nerazzurro a segnare di più in serie A fu Loria che dieci anni fa arrivò a quota cinque reti, dopo le sei segnate in serie B nella stagione precedente.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 novembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA