Atalanta, Cenerentola d’Europa  A Cipro pronta per diventare «grande»

Atalanta, Cenerentola d’Europa
A Cipro pronta per diventare «grande»

Per entrare nella storia, diritti, la cenerentola d’Europa è pronta a diventare grande. Ecco il primo match point per l’Atalanta in Europa League: i ragazzi di Gasperini saranno in campo a Nicosia contro i ciprioti dell’Apollon Limassol, chiamati ai tre punti per provarci fino alla fine, complice anche il solo punto in classifica dell’Everton.

E’ vigilia sentita in casa Atlanta, messa inevidenza dal ritiro anticipato post sconfitta ad Udine per i nerazzurri. Momento negativo? No, grazie: sarà il clima europeo, saranno le maggiori pretese verso una formazione che può dare di più rispetto a quanto fatto ad Udine, sta di fatto che se una simile sconfitta negli anni scorsi sarebbe stata digerita in modo migliore, oggi invece no e il perché è presto detto. C’era una classifica da migliorare, una settimana in cui era obbligo partire con il piede giusto prima di Cipro: la sorpresa è stata la reazione negativa di tanti tifosi, ma almeno la squadra, nelle parole di Masiello, ha detto di essersi accorta degli errori e di essere veramente arrabbiata.

Ripartire da questa rabbia, trasformarla nella carica giusta per centrare il risultato che potrebbe garantire la qualificazione al turno successivo. In caso di vittoria atalantina e pareggio tra Everton e Lione, i nerazurri condurrebbero con 8 punti sulla terza a 2 giornate dal termine, mentre in caso di vittoria di Atalanta e Lione sarebbe ormai fatta per i nerazzurri e quasi per i francesi: servono tre punti per centrare il primo grande obiettivo stagionale. La notizia degli ultimi giorni sarà l’assenza del Papu Gomez: per la sua sostituzione c’è il ballottaggio tra Cristante e Freuler, a destra è favorito Castagne, mentre dietro c’è un testa a testa tra Palomino e Caldara.

Probabili formazioni

Apollon Limassol (4-3-3): Bruno Vale; Joao Pedro, Yuste, Roberge, Vasiliou; Allan, Alef, Sachetti; Jakolis, Maglica, Schembri. All. Sokratis Sokratous.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello, Castagne, Freuler, De Roon, Spinazzola; Kurtic; Ilicic, Petagna. All. Gasperini

Arbitro: Andris Treimanis (Lettonia) 


© RIPRODUZIONE RISERVATA