Atalanta, arriva il Sassuolo
Ora inizia il «vero» campionato

Domenica 10 settembre in campo dopo due sconfitte con Roma e Napoli inizia la stagione dei neroazzurri che in campo in attacco schierano Cornelius.

Atalanta, arriva il Sassuolo Ora inizia il «vero» campionato

Finalmente si parte, il vero campionato dell’Atalanta ha inizio. In realtà sono già due le partite alle spalle ed altrettante le sconfitte neroazzurre, ma contro Roma e Napoli poteva starci, con una quadratura del cerchio ancora da trovare, dopo i piccoli importanti cambiamenti estivi. Contro il Sassuolo, in campo alle 15 allo stadio di Bergamo, dovrà essere tutta un’altra storia, perchè s evincere aiuta a vincere, perdere aiuta appunto a deprimersi e a complicare la situazione. Il fiale id Napoli ha fatto vedere una doppia faccia dell medaglia, giocatori innervositi con se stessi per non riuscire a recuperare il risultato, senza polemica tra di loro, ma per la foga di tenerci troppo: diventa così fondamentale tornare a fare punti, perchè in pochi l’hanno notato, ma l’Atalanta era diventata una squadra non abituata a perdere e a livello mentale già due ko qualche scoria l’avranno lasciata.

Fortuna è arrivata la sosta che ha cancellato tutto ed è come se si ripartisse da zero, con alcuni punti fermi: Palomino è un quarto “titolare”, Cornelius potrà diventare una certezza, Petgana ha dimostrato la voglia di tornare a fare gol, oltre a quelle di sempre, su tutti il Papu Gomez. In conferenza mister Gasperini ha confermato di avere 15 giocatori pronti e gli altri giovani in rampa di lancio, e toccherà a lui tramutare nuovamente in oro le risorse a a disposizione. Dubbi formazione non ce ne sono: per la prima volta dall’arrivo a Bergamo e diversamente da quanto succede in ogni società, il tecnico ha dato ai giornalisti gli undici che andranno in campo: novità Caldara in difesa, Castagne e De Roon a metà campo e Cornelius in attacco, per stupire ma soprattutto per centrare i primi tre punti della stagione. La vittoria darebbe un altro sapore anche al primo turno di Europa League, all’esordio a Reggio Emilia, a migliaia e migliaia di tifosi che già fremono. Attenzione all’ospite di turno: i neroverdi hanno cambiato il tecnico passando da Di Francesco a Bucchi ma mantenendo la stessa qualità e le stesse caratteristiche che li portarono in Europa.

Probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2): 1 Berisha; 3 Toloi 13 Caldara, 5 Masiello; 21 Castagne, 15 De Roon, 4 Cristante, 8 Gosens; 72 Ilicic; 10 Gomez, 9 Cornelius. A disp. : 91 Gollini, 95 Bastoni, 33 Hateboer, 6 Palomino, 11 Freuler, 32 Haas, 28 Mancini, 31 Rossi, 27 Kurtic, 7 Orsolini, 20 Vido, 29 Petagna. All. Gasperini.

Sassuolo (4-3-3): 47 Consigli; 21 Lirola, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 13 Peluso; 7 Missiroli, 4 Magnanelli, 12 Sensi; 25 Berardi, 11 Falcinelli, 16 Politano. A disp.: 77 Pegolo, 76 Satalino, 98 Adjapong, 24 Goldaniga, 23 Gazzola, 55 Letschert, 6 Mazzitelli, 32 Duncan, 29 Cassata, 8 Bindini, 90 Ragusa, 17 Pierini, 10 Matri. All. Bucchi

Arbitro:  Gianluca Manganiello di Pinerolo (Del Giovane di Albano Laziale e Santoro di Catania, IV ufficiale Rapuano di Rimini, V.A.R. Irrati di Pistoia, A.V.A.R. Balice di Termoli).

© RIPRODUZIONE RISERVATA