Atalanta, contro il Cagliari in Coppa Italia L’obiettivo sono i quarti con la Juve

Atalanta, contro il Cagliari in Coppa Italia
L’obiettivo sono i quarti con la Juve

È la settimana che precede la sfida col Cagliari per il lasciapassare ai quarti di finali della Coppa Italia.

Un trofeo che l’Atalanta rincorre dal 1963 quando sul neutro di San Siro prevalse sul favorito Torino per 3-1 con la storica tripletta di un giovane Angelo Domenghini ceduto poi all’Inter di Helenio Herrera. Da quel tempo i nerazzurri hanno cercato in ogni modo di bissare quel risultato senza riuscirvi anche perché il regolamento del torneo ha favorito puntualmente le big. Quest’anno, finalmente, qualcosa è cambiato visto che ci si affida alla sorte per indicare la squadra che usufruirà del vantaggio di giocare le partita tra le mura amiche sino ai quarti (in semifinale scatteranno i match di andata e ritorno).

Lunedì 14 si disputerà, quindi, la gara di qualificazione in trasferta contro il Cagliari nell’insolito orario delle 17,30. È il caso di ribadire che a quell’appuntamento capitan Gomez e soci ci tengano parecchio. Se si tornerà a Bergamo con il prezioso lasciapassare, ci si giocherà i quarti nientemeno che con sua maestà la Juventus. Ma pensiamo pensiamo ad un impegno alla volta. Favorito in Sardegna è decisamente il team di mister Gian Piero Gasperini. Lo certifica, innanzitutto, la classifica con l’Atalanta piazzata all’ottavo posto mentre il Cagliari al tredicesimo. Ma altre cifre parlano in maniera inequivocabile dalla parte orobica: l’Atalanta ha totalizzato la bellezza di trentanove gol, quattordici in più degli avversari. Un attacco strabiliante tanto che guida la specifica graduatoria del campionato (seconda è la ultra miliardaria Juve con una rete in meno seguita dal Napoli con trentasette). C’ è poi il ricordo del 6-2, inflitto al Sassuolo prima della lunga sosta per le feste natalizie, a far lievitare fiducia e ottimismo sull’ esito del prossimo confronto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA