Atalanta, differenziato per Toloi Probabile:  tutte partite a porte chiuse
Il brasiliano Rafael Toloi (Foto by Magni Paolo Foto)

Atalanta, differenziato per Toloi
Probabile: tutte partite a porte chiuse

Mattinata di lavoro per l’Atalanta che continua a preparare le prossime partite in attesa di conoscere le decisioni delle istituzioni calcistiche.

Per i nerazzurri di Gasperini palestra, esercitazioni con la palla e partitelle finali a Zingonia per Gomez e compagni. Lavoro differenziato per Toloi. Nessun problema per Gomez e Ilicic. Domani, giovedì 5 marzo, sempre al Centro Bortolotti, altra seduta al mattino a porte chiuse. Quanto al nuovo calendario di Serie A, «Lo strumento delle porte chiuse potrebbe essere l’unico per poter portare a termine il campionato alla luce di quelle che sono le restrizioni che giustamente il governo ci sta indicando». Lo ha sottolineato l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, al termine della riunione di Lega di A al Coni (presente anche l’Atalanta) per decidere sul calendario a causa dell’emergenza Coronavirus. «Il Consiglio di Lega ha ratificato la proposta delle 20 società, che è quello di riprendere le partite sospese. Questa al momento è la situazione», ha aggiunto.

«Il Dpcm che verrà emanato tra poco risponderà a tutti gli interrogativi e chiarirà tutti gli aspetti che riguardano il mondo dello sport. Posso dire che di sicuro si darà la possibilità di realizzare eventi e competizioni sportive esclusivamente a porte chiuse, dando anche indicazioni ben precise per la prevenzione sanitarie delle squadre, degli staff e di tutto il personale coinvolto». Così il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, rispondendo al question time alla Camera. «Nel Dpcm si dirà anche come e dove sarà possibile svolgere sport di base per tutti. Non è necessario, infatti, nè utile bloccare tutto in tutto il territorio purchè si rispettino le raccomandazioni che saranno indicate nel dpcm - ha aggiunto il ministro.-. Si intende consentire almeno allo sport di base ma anche a quello agonistico di continuare a essere svolto, con le dovute cautele».


© RIPRODUZIONE RISERVATA