Atalanta, finale di 2016 con l’Empoli Gasperini: «Tre punti per il 6° posto»

Atalanta, finale di 2016 con l’Empoli
Gasperini: «Tre punti per il 6° posto»

Chiudere in bellezza per regalarsi trequarti di salvezza, pensare in grande per il ritorno e soprattutto ricevere il giusto applauso del pubblico per questa strepitosa prima parte d’annata.

È la vigilia dell’ultimo match del 2016, in casa al Comunale per l’Atalanta contro l’Empoli, in campo nella serata di martedì 20 dicembre. «Se dovesse arrivare la vittoria domani potremo essere ancora più orgogliosi di quello che abbiamo fatto, sarebbe un Natale imprevisto vista la classifica, nei numeri, nei record: abbiamo una grossa opportunità, ma non sarà facile anche perché abbiamo avuto poco tempo per preparare questo incontro, sia noi che loro. Ci teniamo a vincere per completare un periodo fantastico e poi andiamo in vacanza, anche se per poco: da 6° in classifica sarebbe davvero fantastico».

In ottica formazione i dubbi sono tutti nel reparto arretrato; difficilmente mister Gasperini cambierà invece qualcosa in attacco: sicuramente qualche giorno di pausa è atteso e farà bene ai nerazzurri dopo aver sprintato a mille dal Palermo in avanti. Tra gli acciaccati dopo la battaglia di Milano troviamo Masiello, Caldara e Toloi, con Zukanovic pronto per un posto da titolare. «Dovremo stare attenti, l’Empoli è insidiosa nelle ripartenze, hanno giocatori di qualità in attacco che possono complicarci la partita. Troveremo una squadra più chiusa e più insidiosa a ripartire, con giocatori bravi a sfruttare gli spazi. Ci farei la firma a giocare come contro l’Udinese, il film potrebbe essere lo stesso sperando con esito diverso: dovremo avere equilibrio nel modo di attaccare».

Il pareggio di Milano è stato accolto come un grande risultato da tutto l’ambiente atalantino: contro l’Empoli mancherà nuovamente Paloschi. «Dobbiamo migliorare la qualità tecnica, non siamo stati bravi un po’ per colpa nostra e per merito del Milan, a rilanciare il gioco, sbagliando passaggi e possibilità di rilancio nella ripresa, è un aspetto da migliorare per giocare a livelli più alti. L’obiettivo è domani sera, vediamo dopo l’Empoli a che punto siamo: c’è la possibilità di migliorare ulteriormente questa classifica e portare il girone d’andata oltre il top per l’Atalanta, ci sono due partite per farlo. La sosta in questo momento va molto bene, l’unica settimana intera di stop a noi va bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA