Atalanta, Gasp: «Abbiamo Freuler in più» A Sarajevo servono qualità e precisione

Atalanta, Gasp: «Abbiamo Freuler in più»
A Sarajevo servono qualità e precisione

«Rispetto a sette giorni fa abbiamo in più Freuler e un po' di preparazione nelle gambe». Alla vigilia del match di ritorno nella tana del FK Sarajevo nel secondo turno di qualificazione di Europa League, Gian Piero Gasperini indica nello svizzero (al posto di Pessina) e nei carichi di lavoro le novità della sua Atalanta rispetto all’inopinato 2-2 di una settimana fa. Segui la partita sul nostro sito e su Bergamo Tv.

Un doppio vantaggio a firma Toloi-Mancini rimontato in cinque minuti di follia nella ripresa con l’uno-due Handzic-Sisic. Con D’Alessandro a tornare nei ranghi, Ilicic sotto antibiotico per un’infezione ai denti estesa a un linfonodo del collo e Pasalic in lista Uefa soltanto dal prossimo turno, la ricetta per proseguire il cammino ed evitare sorprese almeno a parole è semplice: «Abbiamo bisogno sicuramente di giocare con qualità mettendoci la dovuta attenzione e anche la precisione che è venuta meno in casa - aggiunge il tecnico nerazzurro, che presumibilmente schiererà il tridente Barrow-Zapata-Gomez e Palomino come perno difensivo al posto di Mancini -. Metterò in campo quelli che stanno meglio sotto l’aspetto atletico, anche se nel finale del 26 luglio non mi pare che abbiamo accusato un calo, anzi: abbiamo spinto fino alla fine». Che sia la serata della svolta, all’Asim Ferhatovic Hase Stadium dove s’è svolto anche il prepartita (con diretta twitter sul profilo ufficiale del club bergamasco), ne è convinto anche lo spogliatoio, di cui Andrea Masiello, affiancato al suo allenatore, ha vestito i panni del portavoce: «Cercheremo di prevalere in tutti i modi, è fondamentale per il lavoro svolto da due anni a questa parte», la sua affermazione lapidaria. Il difensore fa l’avvocato di una causa ancora da vincere: «Ci sono tanti fattori, tipo un avversario che si conosce appena, ma l’Atalanta è un gruppo intelligente che sa quanto vale e quello che vuole - continua -. Sappiamo quali sono i nostri pregi e i nostri difetti: quando emergono questi ultimi, bisogna confrontarsi per limitarli. Ci sono 90 minuti da giocare in modo importante e serio, con l’obbligo di fare risultato a ogni costo». Il rammarico per la mancata vittoria tra le mura amiche rimane comunque come un retrogusto sgradito al palato del profeta della panchina: «Il risultato dell’andata non rispecchia l’andamento della partita, ha reso la qualificazione più aperta. Ma pensiamo di avere delle possibilità - la riflessione di Gasperini -. Siamo nella condizione di dover vincere, magari segnando almeno due gol: giocare a Sarajevo è un pò più difficile, ma il match di Reggio Emilia se non altro è stato utile per conoscere meglio i nostri avversari e per evitare di ripetere gli stessi errori».

Alla decisiva gara di ritorno del secondo turno dei preliminari di Europa League tra FK Sarajevo e Atalanta sarà dedicata l’intera serata del palinsesto dell’emittente televisiva regionale Bergamo Tv (canale 17 digitale terrestre – live streaming www.bergamotv.it): si parte alle ore 19.50, al termine dell’edizione serale del telegiornale, con la trasmissione “Diretta Stadio Europa League”. In studio con Giorgio Bardaglio il decano degli allenatori bergamaschi Nado Bonaldi e Carlo Canavesi; a Fabrizio Pirola sarà affidata la postazione per la cronaca della partita mentre a Elisa Cattaneo il compito di interagire con i tifosi da casa che potranno commentare in tempo reale l’andamento della gara scrivendo i loro messaggi con sms al 335.6969423. Sono previsti inoltre collegamenti con la capitale della Bosnia.

La tre giorni dedicata ai preliminari di Europa League dell’Atalanta da parte dell’emittente televisiva regionale Bergamo Tv (canale 17 digitale terrestre – live streaming www.bergamotv.it) si chiude con una puntata speciale di “TuttoAtalanta” in onda eccezionalmente venerdì sera in diretta dalle ore 21. L’analisi della doppia sfida contro i bosniaci del FK Sarajevo con immagini e interviste e il futuro nerazzurro saranno i principali temi di discussione della trasmissione condotta da Matteo De Sanctis. Ospiti in studio saranno l’ex atalantino Adelio Moro, i giornalisti Luca Bonzanni, Cesare Zapperi e Cristiano Gatti: per i telespettatori possibilità di scrivere i loro messaggi con sms al 335.6969423, con e-mail all’indirizzo di posta elettronica tuttoatalanta@bergamotv.it oppure postando direttamente sulla pagina Facebook “TuttoAtalanta Bergamo Tv”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA