Atalanta, Gasperini avverte i suoi «L’Udinese è un’ottima squadra»

Atalanta, Gasperini avverte i suoi
«L’Udinese è un’ottima squadra»

Una trasferta temibile e una tradizione poco positiva per l’Atalanta, pronta alla partenza per il match di Udine, domenica alle 15. Sono passati solo pochi giorni dalla sconfitta con il Napoli, ma rimane la soddisfazione per un match in cui i nerazzurri hanno ben impressionato contro una delle più forti del campionato.

«Giocando con tre attaccanti un po’ di copertura in meno la diamo - ha affermato Gian Piero Gasperini in sala stampa-: siamo sempre alla ricerca dell’equilibrio giusto, ma la squadra ha fatto sempre buone gare. Sono soddisfatto della partita di tutti, magari abbiamo pagato il calo nel finale e noi dietro avevamo giocatori che rientravano da problemi, ma globalmente tutti hanno fatto il loro, anche Rigoni; Zapata ha fatto una buona gara».

Qualche limite fisico soprattutto in difesa nel finale lo si è notato ed è stato decisivo contro una corazzata come quella partenopea: gli acciacchi dei difensori titolari di certo non aiutano.

«Tutti e tre a turno hanno avuto qualche problema che li ha tenuti fuori e questa può essere una causa, peccato perché Toloi e Palomino erano in gran forma, mentre l’infortunio a Masiello è stato più lungo. Con il Napoli nel finale un po’ di calo fisico dovuta alla mancanza di continuità di partite c’è stato».

Contro l’Udinese mancheranno lo squalificato Ilicic e l’infortunato Djimsiti, mentre rientrerà Toloi.

«Sono un’ottima squadra che ha avuto i suoi problemi, viene da due bei risultati: è difficile a dire come la interpreteranno, hanno bisogno di provare a fare qualcosa di più. In tutte le squadre trovo ragazzi che ho lanciato: Mandragora sta giocando con continuità e ha i mezzi per arrivare. Hanno buoni giocatori e un organico di valore. Ilicic? Non abbiamo presentato ricorso perché i margini di successo erano minimi, dopo aver valutato tutti i precedenti non c’erano chance». Il tecnico atalantino concede infine il giusto riconoscimento alla Primavera di mister Brambilla, vittoriosa da 3-0 a 4-3 in casa del Napoli. «Stanno facendo risultati importanti, la sensazione è che c’è bisogno di uno spazio intermedio tra questa categoria e i campionati successivi: il salto nel calcio professionistico e si rischia di perdere giocatori con mezzi enormi».

Riecco «TuttoAtalanta diretta stadio» su Bergamo Tv. A commentare la sfida dallo studio tra l’Atalanta e l’Udinese a partire dalle 14 alle 18 di domenica l’ex difensore nerazzurro G. Paolo Rossi, l’allenatore Sandro Salvioni e il giornalista Arturo Zambaldo. Carlo Canavesi riporterà le fasi della partita e Maria Chiara Rossi i contatti con i social. Matteo De Sanctis porterà il suo contributo dallo stadio friulano. Collegamenti con il ristorante Le stagioni (Orio al Serio) dove Elisa Cucchi intervisterà l’ex atalantino Damiani Zenoni, Diego Zanchi e altri tifosi. Tramite video chiamate Skipe interverranno Massimo Casari, Mario Gamba (da Monaco di Baviera) Ralf Hildebrand e Demetrio Trussardi. Al termine della partita, interviste dalla sala stampa dello stadio agli allenatori dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini e dell’Udinese, Davide Nicola e ai giocatori nerazzurri. Conduce la trasmissione Fabrizio Pirola. I telespettatori possono inviare messaggi al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre e in streaming sul portale www.bergamotv.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA