Atalanta, Gasperini e il futuro a Bergamo Percassi: «Nerazzurro a vita»

Atalanta, Gasperini e il futuro a Bergamo
Percassi: «Nerazzurro a vita»

Rallegriamoci: niente telenovela la prossima estate sulla permanenza di Gian Piero Gasperini alla guida dell’Atalanta. Del resto Antonio Percassi va ripetendo «Gasp a vita a Bergamo» e lo stesso mister piemontese sta lanciando a più riprese messaggi di amore eterno.

Nonostante le molteplici offerte, anche da club rinomati, sembra che il binomio con la società atalantino possa essere prolungato senza strappi.

Ricordiamo, in realtà, che da quando è approdato a Bergamo, il calcio mercato lo dà con le valige pronte, anche se poi sino ad ora è sempre arrivata la pronta smentita della società.

Non si può escludere che a bussare alla sua porta ci siano tuttora altre società, ma la risposta è sempre la stessa «No, grazie». Diciamola sino in fondo: Gasperini sa bene che a Bergamo è amato da tutti:ennesima conferma è la benemerenza che gli è stata conferita dall’Amministrazione comunale. Sappiamo bene che il Gasp è il primo artefice del «miracolo» e allora perchè non dovrebbe continuare il percorso da lui creato andando alla ricerca di nuovi stimoli? Alla portata c’è il ritorno per la terza volta consecutiva in Champions, competizione che garantisce prestigio, visibilità oltre confine. Ora a ulteriore garanzia anche le parole del presidente che dice «Gasperini a vita all’Atalanta». Non si può nemmeno escludere che in futuro possa anche rimanere in ruoli nuovi, chissà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA