Atalanta incerottata per la sfida decisiva di sabato sera a Bergamo contro l’Empoli

Qui Zingonia Attacco da ridisegnare e qualche dubbio in difesa per l’Atalanta che sabato sera (ore 20,45 allo stadio di Bergamo) ospita l’Empoli e si gioca un posto nelle coppe europee nell’ultima partita di campionato.

Atalanta incerottata per la sfida decisiva di sabato sera a Bergamo contro l’Empoli
Duván Zapata sabato contro l’Empoli potrebbe tornare dal primo minuto
(Foto di Afb)

Cinque assenti e qualche dubbio di formazione per l’Atalanta che sabato 21 maggio (alle 20,45 al Gewiss Stadium) ospita l’Empoli. Gasperini dovrà fare a meno dello squalificato Malinovskyi, degli infortunati Muriel (lesione al legamento collaterale del ginocchio), Toloi (lesione al flessore) e Pezzella (distrazione all’adduttore) e poi di Ilicic. Verso il ritorno il baby Cittadini: giovedì si è allenato in gruppo e viaggia verso la convocazione.

In particolare il tecnico nerazzurro dovrà ridisegnare l’attacco: senza Muriel e Malinovskyi sembra probabile il ritorno da titolare di Zapata, mentre per i possibili compagni di reparto non ci sono certezze. L’ipotesi più probabile è la coppia Pasalic-Boga, ma le alternative non mancano con Miranchuk, Pessina e Koopmeiners che potrebbero giocare al posto del franco-ivoriano. Se Zapata non dovesse giocare dall’inizio, spazio a Pasalic falso nueve.

In difesa invece quattro per tre posti, con Scalvini che si candida a ritrovare una maglia da titolare. Non è nemmeno da escludere l’ipotesi di un arretramento di de Roon, con Koopmeiners al suo posto a centrocampo a fianco di Freuler. Venerdì pomeriggio è in programma la rifinitura a Zingonia.

Venerdì tocca alla Roma: Atalanta alla finestra

L’ultima giornata di campionato si aprirà venerdì alle 20,45 con Torino-Roma, anticipo chiesto dai giallorossi che mercoledì 25 maggio giocheranno la finale di Conference League con il Feyenoord. Una partita a cui i nerazzurri saranno spettatori interessatissimi: la Roma precede infatti di un punto l’Atalanta e se dovesse vincere diventerebbe irraggiungibile per i nerazzurri e a quel punto la lotta per entrare in Europa si restringerebbe alla sfida a distanza con la Fiorentina (appaiata alla squadra di Gasperini a 59 punti ma avvantaggiati dagli scontri diretti).

Infine le designazioni: Atalanta-Empoli sarà diretta da Rosario Abisso di Palermo; assistenti Tegoni e Colarossi; quarto uomo Santoro; al Var Mariani, aiuto Var Di Martino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA