Atalanta, Musso operato. Potrebbe essere indisponibile per circa due mesi

L’infortunio Il portiere dell’Atalanta Juan Musso è stato sottoposto lunedì 19 settembre a Roma a un intervento chirurgico per sistemare la frattura scomposta del complesso orbitario-mascellare destro: ne avrà per circa due mesi.

Atalanta, Musso operato. Potrebbe essere indisponibile per circa due mesi

Musso si è infortunato domenica 18 allo stadio Olimpico scontrandosi in modo fortuito con il compagno Merih Demiral al limite dell’area al 5’ del match contro la Roma Il portiere è rimasto a terra ed è stato sostituito all’8’ da Marco Sportiello che ha disputato una prestazione straordinaria contribuendo al colpaccio dell’Atalanta e alla conferma del primo posto in classifica dei nerazzurri.

Frattura ridotta con placche e viti

Il portiere dell’Atalanta Juan Musso è stato sottoposto lunedì ad intervento di riduzione e contenzione con placche e viti della frattura scomposta del complesso orbitario/mascellare di destra. «L’intervento effettuato presso la clinica Villa Stuart di Roma ed eseguito dal professor Bruno Andrea Pesucci e dal dottor Vincenzo Marcelli, è perfettamente riuscito» informa il club orobico in una nota.

Anche i Mondiali sono un’incognita

Difficile stabilire i tempi di recupero, che non sono stati comunicati, ma Musso potrebbe essere indisponibile per circa due mesi e c’è dunque da vedere se potrà rispondere a un’eventuale convocazione dell’Argentina per giocare i Mondiali. L’Atalanta con Sportiello è comunque in buone mani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA