Atalanta, spazio alle statistiche finali La partita più bella? Quella con la Lazio

Atalanta, spazio alle statistiche finali
La partita più bella? Quella con la Lazio

Sportiello il più presente e quello con il rendimento più alto, Denis il goleador, Carmona con il maggior minutaggio tra i giocatori di movimento, Maxi ai primi posti in quasi tutte le graduatorie.

Per l’Atalanta ci sono tanti nomi diversi per le tante classifiche di fine stagione. I dati finali della stagione 2014/15 fanno pensare a un’Atalanta cooperativa, con un gruppo di giocatori tra loro vicini nelle diverse graduatorie. E se sul piano numerico sono arrivate sostanziali conferme dei dati della stagione precedente, dal punto di vista del rendimento non ci sono più i picchi degli ultimi anni.

Denis

Denis

I giocatori transitati in rosa sono stati 32, lo stesso numero del 2013/14, quattro meno dei 36 del 2012/13. A questi vanno aggiunti per il terzo anno consecutivo quattro ragazzi del vivaio «numerati» e andati in panchina senza scendere in campo.

Dei 32 giocatori in organico ben 8 non hanno vissuto l’intera stagione con l’Atalanta. Dopo la prima giornata, in chiusura di mercato, Bonaventura è andato via e Avramov e Gomez sono arrivati. A gennaio via Molina e Spinazzola e dentro Emanuelson e Pinilla. Più Masiello reintegrato dopo la conclusione della squalifica per il Calcioscommesse.

Qualche esempio: con la Lazio la partita più bella, con l’Udinese la peggiore. Colantuono e Reja hanno avuto un ndamento simile


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 3 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA