Lunedì 09 Dicembre 2013

Atletica 59 vince il premio Kinder

«Daremo un quinto alla Sardegna»

I ragazzi dell’Atletica Bergamo 59

L’Atletica Bergamo 59 Creberg ce l’ha fatta. I fan su Facebook della società bergamasca hanno raccolto 400 click in più dei siciliani della Dai-Ki DoJo (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali). E a Bergamo arriveranno i 15 mila euro del primo premio del concorso organizzato dalla Kinder.

«Domenica a mezzanotte - raccontano dall’Atletica Bergamo 59 - sembrava Capodanno: una ventina fra atleti e dirigenti hanno festeggiato la chiusura del concorso della Kinder che ci ha visto vincitori con poco più di 400 click sui siciliani. In attesa dell’ufficializzazione da parte della 1Click Donation». Clicca qui per consultare la classifica finale.

Il concorso indetto da Kinder “Dona 1 clic alla tua società sportiva” per due mesi ha coinvolto più di 3000 società dilettantistiche di tutta Italia. In palio un montepremi complessivo di 40.000 euro in attrezzature sportive (15.000 euro alla vincitrice) da distribuire alle prime cinque società capaci di raccogliere il maggior numero di clic (ne sono arrivati complessivamente 844.044) attraverso il social network “Facebook”.

Il resto del comunicato dell’Atletica Bergamo 59 Creberg

«L’appassionante competizione ci ha visto impegnati per tutto il fine settimana nella raccolta di click con base principale il centro commerciale Oriocenter, per due giorni dall’apertura alla chiusura, una postazione con circa 15 pc portatili e con tutta la strumentazione che oggi la tecnologia ci offre (tablet, hi phone ecc.) ha operato nell’interno del centro commerciale con sempre presenti dai 40/50 atleti che hanno fatto i turni invitando le persone a donarci il click, con Giulia Lolli che confezionava e regalava palloncini ai bambini e i nostri atleti che regalavano centinaia di rose, offerte dall’azienda di famiglia del nostro discobolo Nicola Facoetti , a tutte le signore. Ci piace anche sottolineare la continua presenza di giovani cadetti/e delle nostre società collegate.

Il primo posto è stato conquistato domenica pomeriggio alle 16.08 ed è stato salutato con una grande ovazione da parte degli atleti al momento presenti, si è poi proseguito con maggior vigore con l’unico intento di incrementare il vantaggio che ha raggiunto il massimo di 520 click, poi dopo la chiusura, alle 21.00, del centro commerciale i ragazzi si sono sparsi per i vari luoghi di ritrovo di giovani in città in cerca ancora di click, con appuntamento finale al “Dolce Forno” di Curno per la festa finale.

Tantissime le persone che dobbiamo ringraziare, ma la prima menzione ovviamente va all’ideatore della nostra partecipazione, Alberto Mazzucchelli, che ha iniziato la competizione anche contro un generale scetticismo. Ad Alberto fin dall’inizio si è unita la nostra vulcanica segretaria Laura Bartolini che ha coordinato ed organizzato tutti gli eventi. Un grazie poi a tutti gli atleti, i genitori, gli allenatori e i dirigenti che hanno sempre dato il loro fattivo contributo.

Tantissimi gli enti che ci hanno sostenuto, dobbiamo dire che sicuramente una parte della nostra vittoria va al direttore dell’Oriocenter, Ruggero Pizzagalli, che quanto gli abbiamo illustrato l’iniziativa, ci ha detto “Ok venite pure ma se non vincete, non entrerete più all’Oriocenter”, ci piace ricordare lo slogan “Oriocenter e Atletica Bergamo ’59 corrono insieme per l’obiettivo” che era ovviamente solo la vittoria.

Un grazie anche alla stampa, radio (Radio Viva Fm) e tv locale (Bergamo TV) che ci hanno sostenuto; in particolare L’Eco di Bergamo che nell’ultimo mese ci ha dedicato intere pagine.

E cosa dire anche del sostegno del mondo artistico con la citazione sulle loro pagine face book di Vanessa Incontrada e Valeria Graci?.Grazie alla Fidal Nazionale, alla Fidal Regionale e alla Fidal provinciale per il loro sostegno con nesws sui siti ed e-mail agli associati, grazie ai nostri amici dell’Atletica Vicentina che ci hanno sostenuto sulla loro home-page, e grazie al Cus Bergamo, alla. Piscina di Brembate Sopra, a Ready To Run, a New Balance Italia, e a tutte le società sportive che hanno diffuso il nostro volantino.

Grazie ai tanti che hanno invitato compagni di scuola, colleghi di lavori a donare un click all’Atletica Bergamo ’59 Creberg.

Domenica sera, a vittoria acquisita, in un breve incontro fra circa 30 atleti, con i due capitani Ivo Pasetti e Federica Castelli, è stato deciso donare una parte del contributo vinto, pari al premio assegnato al quinto posto (2.500,00 euro) a una società o una scuola del territorio della Sardegna che è stata recentemente colpita dalle alluvioni. Chiederemo anche alla Kinder, nello spirito del concorso, di fare un “Click per donare” di mettere “Mi piace” per raddoppiare e “Condividere” per triplicare di aggiungere un loro significativo contributo a questa nostra iniziativa».

© riproduzione riservata