Basket, Bergamo ok con Bernareggio  Treviglio perde, ma con la titolata Cantù

Basket, Bergamo ok con Bernareggio
Treviglio perde, ma con la titolata Cantù

Vince Bergamo a Bernareggio (60-59) perde la Cassa Rurale con Cantù (51-66) a Castelletto Ticino (Memorial Luciano Giani).

Mettiamo le cose in chiaro: il team cittadino ha prevalso di un unico punto contro un modesto quintetto di B; i trevigliesi sono stati sì superati ma dalla titolata formazione della massima serie nazionale. L’assenza di Carroll, sicuramente importante, non è da attenuante per sottacere su un organico privo di una-due pedine per competere adeguatamente nel suo terzo campionato di serie A2. Per fortuna, lo ha detto il presidente Massimo Lentsch un paio di settimane or sono la società dispone di un apposito tesoretto per far fronte ad un altro eventuale ingaggio. Del resto la miseria di 60 punti realizzati contro un avversario di bassi contenuti tecnici la dice lunga. E’ da quando è stata comunicata ufficialmente la composizione della nuova rosa che insistiamo sulla mancanza di un valido tiratore (sull’identikit del partente Fattori, tanto per intenderci) e magari di un centrale da alternare in maniera equa a Bozzetto. Certo, la squadra ha solo una decina di giorni di allenamenti alle spalle e quindi suscettibile di fisiologici miglioramenti ma le problematiche emerse a Bernareggio non vanno sottovalutate.

La Cassa Rurale è alla seconda sconfitta in altrettante amichevoli disputate. Ma le avversarie portano i nomi di Milano e Cantù (scusate se è poco). Anche a Castelletto coach Adriano Vertemati ha provato e riprovato schemi offensivi e disposizioni in difesa apparsi gli uni e gli altri già a buon punto. La squadra della Bassa bergamasca tornerà subito sul parquet, sempre a Castelletto, l’1 settembre, alle 18, per il terzo e quarto posto della seguita manifestazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA