Basket, prima video conferenza  Bergamo e la grossa incognita sul futuro

Basket, prima video conferenza
Bergamo e la grossa incognita sul futuro

Video conferenza dello staff tecnico del Bergamo da una parte e giocatori dall’altra a un mese e mezzo dalla definitiva sospensione del campionato di serie A2.

Sembrava l’appuntamento di ogni raduno in preparazione alla nuova stagione sportiva. Niente, naturalmente, di tutto questo, in attesa che l’infezione-coronavirus venga sconfitta. L’incontro virtuale tra l’allenatore Marco Calvani e e gli atleti è durato poco più di un’ora e mezza. Una lunga chiacchierata che ha toccato diversi temi. Dalle loro case si sono collegati tutti i giocatori della rosa: capitan Bozzetto, Zugno e lo statunitense Jackson gli unici ad essere rimasti in città.

Da sottolineare che i giocatori in organico in questo periodo di forzato forfait agonistico hanno seguito quotidianamente le lezioni curate, sempre in via tecnologica, dalla preparatrice atletica Elisa Menti, sessioni quotidiane mirate a cercare di mantenere una buona condizione fisica.

in video conferenza si è parlato, inoltre, delle prospettive sulla programmazione dei tornei che scatteranno a partire dal prossimo autunno. Le voci che circolano parlano di una riorganizzazione rivoluzionaria: tra le ipotesi quella di una A2 unica e non più a due gironi considerate le difficoltà finanziarie di diverse società appartenenti alla categoria che vivono un presente non certo roseo. Presente alla video conferenza per la società, il general manager Gian Luca Petronio, il cui contratto scadrà il 30 giugno, ma non ancora rinnovato così come coach Marco Calvani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA