Basket, Remer con la demotivata Chieti Comark incontra la cenerentola Trieste

Basket, Remer con la demotivata Chieti
Comark incontra la cenerentola Trieste

Priva di alcuna motivazione, Chieti, avversaria della Remer, sabato al PalaFacchetti (ore 20,30) dovrebbe recitare il ruolo di vittima di turno. Leggere per credere.

Chieti, piazzata a centro graduatoria senza possibilità, ormai, di accedere ai playoff e al tempo stesso aritmeticamente salva mentre i trevigliesi (secondi) stanno entusiasticamente volando verso le sfide dirette della seconda fase del campionato. Stimoli, dunque, all’ennesima potenza per capitan Rossi e compagni, per di più, sorretti da una tifoseria che contribuisce, di volta in volta, a galvanizzarli a dovere.

Auspicabile che alla certificata qualità del tifo aumenti il numero delle presenze sulle accoglienti scalinate del palasport locale visto che salvo in partite di cartello, supera, nella realtà, di poche centinaia il migliaia. Riteniamo del resto che le notevoli soddisfazioni procurate dalla squadra nella corrente stagione meritino un coinvolgimento di gran lunga maggiore che sconfini finalmente dal territorio della Bassa bergamasca. Tornando alla sfida con Chieti, da ricordare che nell’andata vinse la Remer (90-85) con il triplista Carnovali sugli scudi.

La Remer è reduce dal sofferto successo interno con Scafati, al termine di un esaltante supplementare; Chieti, viceversa ha perso sul parquet amico con Ferrara. Formazione al completo con Kynzlink, Marino, Rossi, Gaspardo, Carnovali, Slanina, Sabatini, Marusic, Turel, Cherubin.

Scontata, quanto meno sulla carta, pare essere la vittoria della Comark (serie B) a Trieste con il fanalino di coda del girone. Due punti necessari alla squadra di coach Alessandro Galli per cercare di migliorare la classifica in vista dei prossimi playoff per accedere alla A2. L’attuale settimo posto sta parecchio stretto specie se si pensa ad un organico costruito in estate per gareggiare alla pari con le avversarie dagli obiettivi ambiziosi. La Comark a Trieste è chiamata, tra l’altro, a far dimenticare il non annunciato flop della scorsa settimana nel derby con la Vivigas. Incerta la presenza di Cristiano Masper che non si è ripreso del tutto dall’infortunio subito nell’ultimo match.


© RIPRODUZIONE RISERVATA