Basso ,choc al Tour de France: «Devo fermarmi, ho un tumore»

Basso ,choc al Tour de France:
«Devo fermarmi, ho un tumore»

Choc al Tour de France: Ivan Basso, corridore italiano della Saxo-Tinkoff, si ritira dopo aver scoperto di avere un tumore al testicolo sinistro. L’annuncio in una conferenza stampa del team, al quale ha preso parte l’atleta varesino, affiancato dal capitano Alberto Contador, in lacrime.

Basso era caduto durante la 5ª tappa. Una tac di controllo ha rilevato la presenza del tumore «Ti aspettiamo a Parigi ha twittato poi Contador». Il medico del team parla di possibilità di guarigione al 98-99%.

«Oggi non avrei dovuto essere qui, ci doveva essere solo il mio capitano Contador: ma sfortunatamente devo darvi una notizia, una cattiva notizia»: è cominciata così la conferenza stampa di Ivan Basso, nella quale il corridore italiano ha annunciato di aver scoperto un piccolo tumore al testicolo sinistro. «È facile capire che a questo punto mi devo fermare - ha spiegato Basso agli increduli cronisti, lo sguardo apparentemente sereno - e tornare in Italia. Il mio medico ha già contattato uno specialista in Italia, per operarmi al più presto possibile’».

«Due giorni fa - ha raccontato Basso - sono stato protagonista di una caduta nella quale ho anche subito un colpo nel sottosella. Ho avvertito dolore al testicolo per due giorni, finché con il medico del Tour e il medico del nostro team non abbiamo deciso di fare un esame approfondito. Ora non posso dirvi molto di più. Abbiamo effettuato da poco l’esame, il risultato è arrivato due ore fa...Questo è tutto, ora devo partire».

«Ringrazio il team, il mio capitano Contador, i compagni per il supporto e per come mi sono vicini: spero di rivederli a Parigi in maglia gialla», la conclusione di Basso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA