Benitez: «All’andata fu un incredibile 1-1
I giocatori sanno l’importanza della gara»

«All'andata con l'Atalanta fu una partita incredibile, subire un gol dopo aver avuto il controllo del match o sbagliare un rigore con Higuain o la chance con Callejon fu un peccato, dovevamo vincere quel giorno».

Benitez: «All’andata fu un incredibile 1-1 I giocatori sanno l’importanza della gara»

Lo ha dichiarato il tecnico del Napoli Rafa Benitez alla radio ufficiale della società partenopea alla vigilia della gara contro l'Atalanta. Benitez ha parlato anche del sorteggio di Europa League che vedrà il Napoli contro il Wolfsburg ai quarti di finale: «Giocare la gara di ritorno al San Paolo è un piccolo vantaggio, perché parliamo comunque della squadra seconda in Bundesliga e ha vinto 5-2 contro l'Inter, hanno giocatori di livello e che possono fare la differenza come De Bruyne, Schurrle e Perisic che era un nostro obiettivo di mercato. Hecking anche è un allenatore d'esperienza. Ad aprile avremo tante partite da giocare, è un mese speciale per me. In Spagna diciamo che se ad aprile semini bene, a maggio raccogli bene...ed è ciò che proveremo a fare noi» ha proseguito Benitez.

«Difesa in emergenza? Quando devo cambiare tanti giocatori e far rientrare qualcuno dopo l'infortunio non è facile. Non mi lamento, i miei giocatori sono preparati e sanno quanto è importante la partita. Ho sentito Reja? No, lo saluto domani», ha detto ancora Benitez.

Kalidou Koulibaly torna a disposizione di Benitez per il match di domenica contro l'Atalanta. Il difensore, assente nelle ultime due partite per una distorsione alla caviglia, è tra i convocati. Ancora out Gargano e Strinic che oggi hanno svolto allenamento differenziato. Non convocati gli squalificati Albiol e Ghoulam.

Nella lista anche Insigne, che torna in panchina per la prima volta al San Paolo dopo l'infortunio e a distanza di quattro mesi. Ecco la lista dei convocati: Rafael, Andujar, Colombo, Maggio, Mesto, Uvini, Zuniga, Britos, Henrique, Koulibaly, Inler, David Lopez, Jorginho, De Guzman, Mertens, Callejon, Hamsik, Gabbiadini, Duvan, Insigne, Higuain.

© RIPRODUZIONE RISERVATA