Bergamasca Scherma Creberg: campioni d’Italia

Bergamasca Scherma Creberg: campioni d’Italia

Campioni d’Italia. La Bergamasca Scherma Creberg per il secondo anno consecutivo ha vinto a Imola il titolo italiano di spada a squadre, categoria Allievi, 3° Trofeo Nazionale «Montepaschivita» - Gran Premio Giovanissimi. Una stupenda vittoria, ottenuta sulle pedane imolesi domenica 4 maggio, che ha avuto come protagonisti Gian Marco Andreana, Tomaso Melocchi e Saulo Rivolta. Gli atleti bergamaschi (nella foto a fianco la squadra degli Allievi, Campione d’Italia: da sinistra Saulo Rivolta, Tomaso Melocchi e Gian Marco Andreana con il Maestro Zibi Demianiuk) hanno superato in finale l’agguerrita squadra della Scherma Casale 45 a 38. Melocchi, già campione italiano individuale nel 2006, con Davide Francinetti e Giorgio Leali aveva fatto parte della squadra che lo scorso anno vinse il titolo iridato battendo in finale proprio la Scherma Casale.
La vittoria degli Allievi della Bergamasca Scherma Creberg era stata preceduta sabato 3 maggio dalle medaglia di bronzo iridata, conquistata dalla squadra delle Ragazze, composta da Laura e Chiara Albini, Rosita Mondini ed Elisa Segnini Bocchia.

La squadra delle Ragazze, medaglia di bronzo: da sinistra Rosita Mondini, Elisa Segnini Bocchia, Chiara e laura Albini.

Positivo anche l’esordio delle Bambine – Giovanissime: la squadra composta da Matilde Ghilardi, Roberta Marzani, Giulia Menalli e Cristina Scanzi, ha ottenuto un pregevole 7° posto. Più sfortunata è stata la gara dei Ragazzi – Giovanissimi: Ludovico Baracchi, Edoardo Garbo e Nicola Melocchi sono stati esclusi dalla corsa al titolo dalla squadra della Bianzascherma, vittoriosa per una sola stoccata.
La due giorni di Imola finisce, dunque, nel libro d’oro della Bergamasca Scherma Creberg, già ricco di affermazioni di ieri e di oggi, a dimostrazione di quali traguardi di crescita agonistica, individuale e collettiva, si possono ottenere con l’impegno appassionato della Società, dei Maestri, degli Istruttori, dei genitori, e con il sostegno degli sponsor: il Credito Bergamasco, Kinnie, Gmm di Gravellona Toce, Pasticceria Locatelli e Caffè del Tasso.
Visibilmente soddisfatto il Maestro Zibi Demianiuk, responsabile della Sala d’Armi della Bergamasca Scherma Creberg: «Campioni d’Italia per due anni consecutivi, un risultato straordinario. Ma ciò che più ci soddisfa, è vedere i nostri ragazzi crescere agonisticamente ma anche mentalmente, in una Sala schema e in una società improntate alla collaborazione, in un clima di serenità, di entusiasmo e con la voglia di fare bene. Insomma, abbiamo un vivaio con grandi prospettive, al quale si affiancano i nostri giovani e cadetti, in buone posizioni nel ranking nazionale, e protagonisti di una bella stagione agonistica, culminata finora con la medaglia d’oro europea a squadre di Samuele Rivolta».
DIDASCALIE
1 –
2 – La squadra delle Ragazze, medaglia di bronzo: da sinistra Rosita Mondini, Elisa Segnini Bocchia, Chiara e laura Albini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA