Bergamo Basket, altra tegola Squalificato il PalaAgnelli

Bergamo Basket, altra tegola
Squalificato il PalaAgnelli

«Tegola» sul Bergamo Basket come se non bastasse il suo ruolo di fanalino di coda in serie A2. La disciplinare della Federazione ha squalificato per un turno il PalaAgnelli in quanto al termine della partita persa domenica 26 gennaio con la capolista Torino l’addetto al rilevatore elettronico dei punti (seduto al tavolo dei giudici di gara) è entrato sul parquet.

Nulla da eccepire dal momento che il regolamento vieta a chicchessia, se non iscritto, di mettere piede sul campo di gioco. La società non potrà ricorrere al pagamento dell’ammenda-riparatrice perché ne aveva già usufruito alla prima di Campionato nella sfida vinta in modo spettacolare dal team cittadino su Scafati grazie al canestro da metà campo dell’inglese Lautier.

In quella circostanza il provvedimento era scattato dal momento che un gruppo di tifosi aveva invaso il parquet per esultare con dirigenti e squadra per la vittoria conseguita a suon di sirena. Allora la società del presidente Massimo Lentsch era ricorsa al bonus dietro versamento dell’importo previsto. Purtroppo, adesso,non è più possibile perché si è recidivi.

Sappiano che il general manager Gian Luca Petronio, non appena ricevuta la comunicazione da Roma si è dato daffare interpellando diversi addetti ai lavori ma le speranze di superare l’ostacolo sembrano davvero minime. Pertanto la prossima partita casalinga in calendario l’8 febbraio contro Biella dovrà essere disputata su campo neutro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA