Bergamo Basket ko col Mantova Orgoglio Remer, Roseto battuto
Remer-Roseto (Foto by foto Cesni))

Bergamo Basket ko col Mantova
Orgoglio Remer, Roseto battuto

Bergamaschi battuti al supplementare per 93-92. Si riscattano invece i trevigliesi, vincitori per 80-67 sul Roseto degli Abruzzi.

Inatteso ko di Bergamo in gara 2 dopo la vittoria nella sfida precedente contro Mantova. Per costringere alla resa la squadra cittadina Mantova è dovuta ricorrere a un tempo supplementare (93-92 il finale). Pensare che al termine della quarta frazione regolare Bergamo conduceva ancora per tre lunghezze. Ma a un secondo dal termine Mantova, con un tiro dalla grande distanza, è riuscita a riacciuffare il prezioso pareggio. Nell’over-time le contendenti hanno proseguito punto a punto, l’ultima impennata è stata firmata dal quintetto ospite, che ha così esultato al suono della sirena. Partita che ha avuto nell’equilibrio il suo tema principale.

Cos’è mancato a Bergamo per non bissare la partita precedente? Sicuramente un’inferiore duttilità da parte dell’intero collettivo, subito dopo la non programmata partita no di un Roderick molto al di sotto delle sue eccezionali prestazioni. E si sa che senza l’apporto dell’eclettico statunitense la squadra perde un oceano di potenzialità sotto molteplici aspetti. Tuttavia occorre riconoscere agli avversari atletismo e caparbietà oltre i confini. Adesso attendiamo ansiosi il prosieguo delle prossime sfide: quelle di venerdì e domenica, questa volta nel capoluogo lombardo.

Immediato il riscatto della Remer Treviglio, vincitrice per 80 a 67 su Roseto degli Abruzzi. I parziali: 14-19; 24-16; 25-13; 17-19. Sorretti da un incessante sostegno dagli spalti del Pala Facchetti, Borra e compagni hanno così ribaltato la sconfitta di domenica. Da notare sempre l’assenza di capitan Pecchia, il cui recupero potrebbe essere accelerato. La squadre di Adriano Vertemati nelle prossime due partite da giocarsi sul parquet abruzzese venerdì e domenica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA