Bergamo Basket, ottava sconfitta di fila Questa volta è Trapani a sorridere
Davide Bozzetto

Bergamo Basket, ottava sconfitta di fila
Questa volta è Trapani a sorridere

Il team cittadino non sa più vincere: l’ultimo successo l’ha centrato il 19 ottobre scorso al PalaAgnelli superando Roma per 77-71. Domenica 8 dicembre in trasferta contro Capo d’Orlando.

Bergamo non sa più vincere. L’ultimo successo il team cittadino l’ha centrato il 19 ottobre scorso al PalaAgnelli superando Roma per 77-71. Dopodiché ha collezionato l’ottavo ko di fila, compreso l’ultimo di sabato 30 novembre, ancora in casa contro Trapani. Certo, mancava ancora l’infortunato statunitense Carroll. Di questo passo la classifica certifica il perdurare del ruolo di fanalino di coda in compagnia di Capo d’Orlando. Anche i ritardatari si sono convinti che se non si ricorre al mercato di riparazione difficilmente la categoria sarà salvaguardata.

Il film della sfida contro il quintetto siciliano ha ricalcato, più o meno, il copione di quelli proiettati in precedenza. Sin dalle battute iniziali capitan Bozzettto e soci sono stati costretti a rincorrere gli antagonisti lasciando così ben presto intendere di non poter rimontare strada percorrendo. I parziali, del resto, stanno a indicare quanto accaduto sul parquet amico: 8-19; 19-30; 24-20 con l’implacabile finale risultato di 72-85. Per di più gli avversari di turno vanno valutati di media-bassa portata. Se, poi, devi fare i conti con la scarsa vena di Lautier (in altre occasioni nelle vesti di leader) autore di 4 punti, 3 rimbalzi e lo 0 su 4 nei tentativi dalla grande distanza c’è davvero poco o niente di optare per un bicchiere mezzo pieno. Viceversa da applaudire il regista Zugno (17), ben supportato da Allodi (13 punti, 8 rimbalzi). Sul fronte avversario indomabili protagonisti gli stranieri Goins e Corbett, con 25 punti ciascuno. Prossimo appuntamento, domenica 8 dicembre, guarda un po’, con la pari graduatoria Capo d’Orlando (in trasferta) dove la posta in palio varrà sicuramente il doppio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA