Blitz di Bergamo all’esordio a Scafati Passo falso della Remer a Treviglio

Blitz di Bergamo all’esordio a Scafati
Passo falso della Remer a Treviglio

Blitz (non annunciato) di Bergamo a Scafati mentre la favorita Remer inciampa al PalaFacchetti nel derby col Legnano.

È Benvenuti l’eroe della serata in Campania con canestro vincente a 9 secondi dalla sirena. Sì proprio Benvenuti (autore di 11 punti e 3 rimbalzi in 27’ di utilizzo) nei confronti del quale in parecchi (noi compresi) avevano storto il naso alla notizia dell’ ingaggio estivo. La vittoria del team cittadino, anche se acciuffata in zona calcisticamente Cesarini, è stata più che meritata. A premiare capitan Sergio e compagni è stata in primo luogo la consapevolezza di poter fronteggiare alla pari avversari che puntano dritti dritti ai playoff e sorretti da tifosi invidiabili. Poi oltre al citato Benvenuti determinanti sono risultate le prestazioni dello statunitense Roderick (15) e Fattori (15). Da Taylor c’è da aspettarsi di più anche se in cabina di regia ha distribuito invitanti giocate ai compagni; sufficiente Sergio che a 2’ dal termine sul 55-55 ha azzeccato l’importante bomba del provvisorio vantaggio. I parziali: 18-11 (quarto iniziale) 17-19 (secondo) 13-14 (terzo) col risultato finale di 58-60.

Deludente la Remer nonostante fosse partita col piede giusto (21-14) al 10’. Dopodichè ha dato il là alla rimonta del sornione team milanese (31-32 all’intervallo lungo; 46-58 al 30’ e 68-78 al 40’). A 3’ dalla fine della contesa, però, la formazione di Vertemati era riuscita a mordere di nuovo tanto che era andata sotto di un unico canestro (68-70). Ma da quell’istante l’incontenibile Raffa (30 punti) e l’ex Bergamo, Bozzetto, hanno ridato slancio alla propria squadra gestita magnificamente dalla panchina da Giancarlo Sacco, protagonista numero uno della miracolosa salvezza sempre di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA