Lunedì 04 Aprile 2011

Calcio provinciale: Mapello
ormai vicino alla vittoria finale

A poco più di un mese dal termine dalla stagione regolamentare è giunto il momento di riassumere la situazione dei gironi di Eccellenza e Promozione prima del rush finale. La prima domenica di aprile sarà ricordata soprattutto per la prima ondata di caldo, che ha messo in difficoltà molte formazioni: si sono visti infatti molti pareggi, soprattutto tra formazioni che hanno ormai raggiunto i loro obiettivi.

ECCELLENZA: MAPELLO VICINO AL TRIONFO NEL GIRONE B
Il Mapello (59) è più vicino alla vittoria finale del campionato dopo il pareggio contro la Folgore Verano (0-0). La squadra di Astolfi sembra aver perso lo smalto avuto sin qua e a quattro turni dal termine non dovrà fare altro che conservare il vantaggio ottenuto. I gialloblù hanno allungato in classifica, grazie alla sconfitte del Caravaggio (2-1 dal Giana) e al pareggio del Ciserano (2-2) con il Villa d'Almè (49): con 8 punti di vantaggio la promozione è dietro l'angolo.

Caravaggio, Ciserano e Villa d'Almè rimangono in posizione playoff e si giocheranno le loro chance di promozione a fine stagione, a meno di un calo drastico nelle ultime partite. In zona salvezza il Curno (39) ha nuovamente vinto in trasferta: per i ragazzi di Sporchia la vittoria ottenuta nello scontro diretto con il Real Milano (2-1) ha avuto un sapore particolare, visto che ora i biancoazzurri sono oltre la zona playout.

Nel girone C restano da stabilire i playoff e i playout, dopo la vittoria finale del campionato ottenuta dall'Aurora Seriate (75) qualche settimana fa. Nelle zone alte della classifica il Sarnico (52) è la formazione orobica più vicina agli spareggi promozione: nell'ultimo turno i ragazzi allenati da Maffioletti si sono sbarazzati della Pro Desenzano (39), battuta con un netto 4-2.

La Ghisalbese (44) è rimasta ancorata alla quinta piazza, nonostante la sconfitta patita contro il Castegnato (3-0): i biancorossi dovranno però guardarsi le spalle dal ritorno della Dellese (43) e del Vallecamonica (43). In zona salvezza la situazione delle bergamasche è rimasta critica.

Il Real Mornico (22), sconfitto dalla Dellese (2-0), ha ormai un piede e mezzo in Promozione, mentre la Gandinese (28) è rimasta penultima dopo la sconfitta con il Vallecamonica (1-0). Il derby della speranza tra Calcio Caravaggese (32) e Grumellese (30) è terminato in parità (1-1): un risultato che fa comodo soprattutto ai padroni di casa.

PROMOZIONE: ROMANESE E SCANZO APPAIATE AL VERTICE NEL GIRONE D
Il girone C è ormai praticamente chiuso, con la supremazia della Nuova Pro Sesto (71) e il secondo posto dell'Arcene (63), che nell'ultimo turno ha battuto 2-1 la Brembatese (30), squadra che dovrà evitare gli spareggi playout in questo finale di stagione. L'altro derby del girone, quello tra Lurano (48) e Pontirolese (35), si è concluso tra gli sbadigli a reti inviolate.

Il girone D si è nuovamente riaperto e in testa alla classifica la Romanese (48) ha raggiunto lo Scanzorosciate (48). L'impresa della giornata è proprio quella del team allenato da Cristiani, che ha recuperato lo 0-2 iniziale, ribaltando la situazione e vincendo 3-2 contro la Stezzanese (35). Lo Scanzorosciate non è andato oltre lo 0-0 contro il Brusaporto (30), stesso risultato ottenuto nel derby del lago d'Iseo tra Sovere (45) e Sebinia (30).

Il risultato di Almenno San Salvatore (4-0) ha sorpreso gli addetti ai lavori, con i padroni di casa del Lemine (22) che hanno strapazzato un Caprino (43) in giornata storta: per Suardi e compagni tre punti che allontanano lo spettro della retrocessione diretta.

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata