Camminata nerazzurra, c’è la data: tutti insieme domenica 5 giugno

L’evento Torna dopo tre anni: sospesa nel 2020 e nel 2021 per la pandemia, radunerà i tifosi sul Sentierone. Il ricavato andrà in beneficenza.

Camminata nerazzurra, c’è la data: tutti insieme domenica 5 giugno

Domenica mattina del 5 giugno, alle ore 9 sul Sentierone, prenderà il via della Camminata nerazzurra, quattordicesima edizione . La data ufficiale è stata comunicata dall’Amministrazione comunale di Bergamo al Centro di Coordinamento dei club Amici dell’Atalanta, Centro che cura la messa a punto, come sempre, dell’atteso evento. Da qui il via alla complessa macchina organizzatrice che si avvale di oltre duecento volontari , nella stragrande maggioranza reclutati tra il centinaio di sezioni sparse in città e in provincia.

È il caso di ricordare che la mastodontica marcia non competitiva era stata sospesa nelle estati 2020 e 2021 a causa del Covid . Anche stavolta partenza e arrivo sul Sentierone con i percorsi che si snoderanno lungo la periferia prima di raggiungere gli angoli più suggestivi di Città Alta e dei colli. Da tempo la manifestazione confezionata dagli Amici, associazione patrocinata da «L’Eco di Bergamo» con alle spalle sessantasei anni di vita ininterrotta (fu fondata il 26 marzo dal giornalista e tuttora presidente onorario Elio Corbani, d’accordo con lo storico direttore di allora del giornale, monsignor Andrea Spada) rappresenta l’appuntamento per antonomasia di tutti i tifosi e simpatizzanti dell’Atalanta raggruppati a fine campionato anche per festeggiare i risultati centrati dalla squadra del cuore nella stagione sportiva da poco conclusa.

Nell’ultima marcia si è toccato il record dei partecipanti stabilito in 18 mila partenti. Il ricavato devoluto in beneficenza è stato intorno ai 600 mila euro. Prossimamente verranno comunicati altri dettagli a cominciare dalle sedi adibite per iscriversi. Ricordiamo che sulle magliette (ormai autentica collezione) ci sarà l’autografo di mister Gian Piero Gasperini: in precedenza le firme di Stromberg, Bellini, Gomez e Raimondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA