Casa svaligiata durante la finale in Cile Rubati 1 milione e mezzo di euro a  Pinilla

Casa svaligiata durante la finale in Cile
Rubati 1 milione e mezzo di euro a Pinilla

Domenica, mentre si trovava in casa della cognata per assistere alla finale di Confederations Cup tra Cile e Germania vinta dai tedeschi, l’abitazione dell’attaccante del Genoa, atalantino fino allo scorso dicembre, nei pressi di Santiago, è stata svaligiata.

I malviventi hanno preso d’assalto la cassaforte portando via gioielli, orologi e altri oggetti di valore per un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro. «Siamo tristi - ha raccontato Pinilla, che si è accorto del furto rincasando con la moglie, Gisella Gallardo, e i suoi tre figli. Hanno portato via tutto, soldi, gioielli e tutto quello che avevamo in casa dopo 14 anni trascorsi all’estero».

Le telecamere di sicurezza del condominio di Las Condes, racconta la stampa locale, hanno registrato l’ingresso di due persone alle 14 di domenica (orario cileno), esattamente al fischio d’inizio della finale giocata a San Pietroburgo. «Due persone - ha detto la moglie di Pinilla - sono entrate camminando con delle borse e se ne sono andate camminando». Sull’episodio sta indagando la polizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA