Giovedì 29 Maggio 2014

Cazzola a Città nerazzurra
Dal calcio alla scherma e al fioretto

Foto ricordo alla Citta Nerazzurra

Dopo l’acquazzone che ha costretto gli organizzatori ad annullare gli appuntamenti del mercoledì, quella di giovedì 29 è stata una giornata intensa alla Città Nerazzurra.

Nel tardo pomeriggio sono stati numerosi i ragazzi iscritti a Bergamo Scherma a scendere in pedana per mostrare ai bergamaschi la loro grande passione. In serata è poi toccato al centrocampista atalantino Riccardo Cazzola l’incontro con i tifosi e nell’occasione lo sfortunato giocatore nerazzurro, ancora ko nel finale di stagione appena trascorso, ha premiato i 20 vincitori del concorso indetto da Marino Lazzarini, «Atalanta Football Snack».

«Vedere questa e iniziative piene di giovani mi riempie il cuore, sono il motore portante della città e dell’Atalanta – ha affermato il numero 44 nerazzurro -. Le mie ferie saranno diverse da quelle degli altri: sono reduce da un infortunio, le passerò allenandomi. E’ difficile dare un giudizio sulla mia stagione, non positiva perché travagliata dagli infortuni: non vedo l’ora di ricominciare e rientrare al più presto. Nel ruolo di difensore mi sono trovato bene, ma è presto per fare certi ragionamenti, prima devo recuperare al 100%. La mia volontà è quella di ristabilirmi: è normale che da parte mia ci sia la disponibilità per rimanere in una piazza ideale, sia a livello di società che di tifosi e per me sarebbe un onore continuare nell’Atalanta».

Dai bambini che sognano i colori nerazzurri immersi in maglie che gli potrebbero fare tranquillamente da pigiama ad altri che si trovano a loro agio su una pedana, con una spada od un fioretto. Sono i ragazzi della Scherma Bergamo, che hanno deliziato la platea ed i passanti del Sentierone con la loro nobile e antica arte. Il binomio scherma-Atalanta si è dimostrato vincente e i piccoli Montano e le piccole Vezzali hanno colto l’occasione per mettere in mostra la loro abilità. La società nata nel 2009 conta più di 150 ragazzi, è diretta dal presidente Nando Cappelli e ha come maestro responsabile Francesco Calabrese: dall’agonismo arrivano notizie incoraggianti, visto che la società cittadina, che vede tra le sue fila atleti provenienti da tutta la provincia, è la più forte in Lombardia tra gli Under 14 di spada.


Numerosa anche la presenza di giovani e meno giovani al 1° Torneo di calciobalilla «Città Nerazzurra», organizzato in collaborazione con il Csi: per le prime tre coppie classificate le maglie gara della prossima stagione agonistica.

Simone Masper

© riproduzione riservata