Champions League, l’Atalanta con Liverpool, Ajax e Midtjylland
Il sorteggio (Foto by Ansa)

Champions League, l’Atalanta
con Liverpool, Ajax e Midtjylland

Champions League 2020-2021, gli abbinamenti delle squadre nei sorteggi di giovedì 1° ottobre.

Champions League 2020-2021, i sorteggi: Atalanta nel gruppo D con Liverpool, Ajax e Midtjylland.

Definiti gli otto gironi della Champions League dopo il sorteggio effettuati a Nyon. La prima giornata si disputerà il 20 e 21 ottobre. Rispetto al passato, sarà un calendario più serrato dovendo incastrarsi con campionati e nazionali: seconda giornata il 27 e 28 ottobre, terza il 3 e 4 novembre, quarta il 24 e 25 novembre, quinta l’1 e il 2 dicembre, sesta e ultima l’8 e 9 dicembre.

GIRONE A - Bayern Monaco (Ger), Atletico Madrid (Esp), Salisburgo (Aut), Lokomotiv Mosca (Rus);

GIRONE B - Real Madrid (Esp), Shakhtar Donetsk (Ukr), INTER (ITA), Borussia Moenchengladbach (Ger);

GIRONE C - Porto (Por), Manchester City (Eng), Olympiacos (Gre), Marsiglia (Fra);

GIRONE D - Liverpool (Eng), Ajax (Ned), ATALANTA (ITA), Midtjylland (Den);

GIRONE E - Siviglia (Esp), Chelsea (Eng), Krasnodar (Rus), Rennes (Fra);

GIRONE F - Zenit San Pietroburgo (Rus), Borussia Dortmund (Ger), LAZIO (ITA), Bruges (Bel);

GIRONE G - JUVENTUS (ITA), Barcellona (Esp), Dinamo Kiev (Ukr), Ferencvaros (Hun);

GIRONE H - Paris Saint Germain (Fra), Manchester United (Eng), RB Lipsia (Ger), Istanbul Basaksehir (Tur).

«Le emozioni sono sempre di più perché ripetere quanto abbiamo fatto nella scorsa stagione è fantastico, inimmaginabile, per noi è un onore essere per la seconda volta consecutiva in Champions, speriamo di fare ancora bella figura». Con queste parole, rilasciate al sito ufficiale del club, il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, commenta l’esito del sorteggio dei gironi di Champions che ha messo la Dea di fronte Liverpool, Ajax e Midtjylland. «Le avversarie? Da non dormire più... - sorride Percassi -. Sono squadre toste, che hanno una storia incredibile, pensare che le vedremo a Bergamo è incredibile ed emozionante, speriamo che ci siano anche i tifosi. Saranno match importanti contro squadre che giocano un ottimo calcio, per noi sarà un’ulteriore esperienza, è come andare all’università del calcio, ma dobbiamo tenere i piedi per terra, consapevoli che se giochiamo come stiamo facendo anche ultimamente saranno partite divertenti». Umiltà e piedi per terra, Percassi non si stanca di ripetere questi concetti tanto che, al di là del fatto che per lui «superare il turno in Champions sarebbe già un grandissimo risultato», il suo primo pensiero è il campionato.

Il sorteggio

Il sorteggio
(Foto by Uefa.com)

Oltre all’Italia, che schiera Atalanta, Juventus, Inter e Lazio, anche Spagna, Inghilterra e Germania sono rappresentate da quattro club. Tre invece le formazioni francesi e russe, due le ucraine e una a testa per Austria, Belgio, Danimarca, Grecia, Olanda, Portogallo, Turchia e Ungheria. Le 32 squadre qualificate sono ripartite in quattro fasce: seconda, terza e quarta sono composte utilizzando i coefficienti Uefa quinquennali, mentre la prima contiene i detentori di Champions League ed Europa League e le sei vincitrici dei campionati più importanti (Premier League, Liga, Serie A, Bundesliga, Ligue 1, Premier League russa e Primeira Liga portoghese). Ciascun girone è composto da una squadra della prima fascia, una della seconda, una della terza e una della quarta. Il regolamento vieta però a due squadre della stessa federazione di affrontarsi prima dei quarti di finale .


© RIPRODUZIONE RISERVATA