Claudia Cretti ritorna sulla bici «Ho fatto il pieno di emozioni»

Claudia Cretti ritorna sulla bici
«Ho fatto il pieno di emozioni»

Presentata a Milano la Born To Win, squadra della 22enne di Costa Volpino, tornata dopo il grave incidente del 2017.

Del progetto «Marche in rosa», a cui si è affiancata la Born To Win del presidente Roberto Baldoni, è entrata a fare parte a pieno titolo anche Claudia Cretti, che ritorna in sella un anno e sette mesi dopo il grave incidente in una tappa del Giro d’Italia femminile.

La squadra è stata presentata a Milano: le compagne dell’orobica di Costa Volpino sono Anastasia Carbonari, Caris Cosentino, Giorgia Friegari, Letizia Galvani, Francesca Pisciali, Vittoria Reati, Sara Rossi, Arianna Sessi e Roberta Caferri. Direttori sportivi Pietro Cesari e Samuele Agostinelli. Il team marchigiano parteciperà a gare in linea, pista e ciclocross. Il programma a cui dovrà attenersi la 22enne atleta, che rientra nel progetto paraciclismo C5 (per handicap meno gravi), verrà pianificato in base agli allenamenti e al grado di condizione.

«Sono giornate molto particolari e significative - conferma la 22enne di Costa Volpino -: le nuove compagne di squadra, con cui ho avuto l’opportunità di allenarmi in questi giorni sulle strade del Lago d’Iseo; la mia attesa relativa al ritorno all’attività agonistica che dovrebbe avvenire in aprile; l’incontro con la famiglia di Scarponi, un grande del ciclismo. A tutto questo si aggiunge l’impegno di mio papà, che ha deciso di affiancarsi ai cicloamatori con una squadra iscritta al Comitato provinciale della Federciclismo. Sono insomma rientrata nel clima del ciclismo e non nascondo una certa emozione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA