Clusone, festa del neo Club Amici Percassi:«Non escludo un paio di innesti»
Antonio Percassi (Foto by Giuliano Fronzi)

Clusone, festa del neo Club Amici
Percassi:«Non escludo un paio di innesti»

Le parole del presidentissimo hanno scatenato l’entusiasmo dei tifosi presenti.

Ha scatenato l’entusiasmo dei duecento presenti, Antonio Percassi quando, microfono alla mano, ha detto che «la squadra è già buona così anche se non escludo ancora un paio di innesti». La prima ad esserne gioiosa è stata Lucia Poletti, super tifosa sin da ragazzina e da tempo titolare dell’Osteria Gepe, che ha servito il prelibato menù agli intervenuti all’inaugurazione del Club degli “Amici” Città di Clusone.

«Le rassicuranti parole del presidentissimo della Dea -sono parole di Lucia- rappresentano una garanzia e Gian Piero Gasperini disporrà di una rosa in grado di competere nella più blasonata rassegna europea».

Sulla stessa lunghezza d’onda un altro super supporter, Tito Oprandi che aggiunge «Se dovesse partire Mancini bisognerebbe sostituirlo in maniera adeguata. Nessun problema, comunque, considerata la bontà operativa di una dirigenza che da qualche estate le azzecca praticamente tutte sul mercato acquisti-cessioni».

Insomma, unanimità di pensiero nella sezione numero ottantaquattro degli “Amici” che ha raccolto i testimoni dai preesistenti club del “Bar Milano” e di quello di Fiorine. In circa due mesi il Città di Clusone ha raccolto oltre 200 soci, cifra che assicura il presidente Giovanni Scandella «è in continuo aumento e di questo passo poniamo l'obiettivo a quota trecento».

E lunedì 22 luglio , Clusone, su iniziativa sempre del Club locale, ospiterà i rappresentanti delle sezioni affiliate al Centro di Coordinamento. Alle 15 è in programma il ritrovo per dare il là ad un tour lungo i luoghi più suggestivi della cittadina; seguirà la presenza all’allenamento della squadra; infine all’oratorio per la cena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA