Venerdì 18 Aprile 2014

«Col Verona solo una festa dello sport»

Marino e l’Atalanta, appello ai tifosi

Pierpaolo Marino
(Foto by Magni Paolo Foto)

Un altro appello, stavolta direttamente da casa Atalanta. Dopo le parole del questore e del sindaco di Bergamo, il direttore generale nerazzurro Pierpaolo Marino ha voluto lanciare un messaggio di distensione ai tifosi nerazzurri in vista di Atalanta-Verona, in campo al Comunale la vigilia di Pasqua alle 15, un match sentito dalle tifoserie divise da una storica rivalità. Ci sono le festività, una classifica per entrambe da applausi, un clima sereno in campo, che non deve essere macchiato da nulla e che sia solo una festa di sport.

«Non deve essere altro che questo -ha affermato il dirigente atalantino-. Non ci devono essere altri risvolti, che sia solo un evento sportivo. La società intende rivolgersi ai propri tifosi, affinché non raccolgano eventuali provocazioni e tengano un atteggiamento composto, che ha sempre contraddistinto la tifoseria negli anni della presidenza Percassi. Contro la Roma all’andata le preoccupazioni si risolsero in maniera brillante: ci auguriamo che sia così anche questa volta. C’è preoccupazione, e la si percepisce anche in società, perché alle riunioni con le autorità preposte all’ordine pubblico ci siamo anche noi: si stanno attuando tutte le misure preventive per scongiurare incidenti. Che sia solo una festa di sport tra le sorprese del campionato».

Il campo dice che all’ombra della Maresana ci sono in palio punti importanti per continuare a sognare: di fronte si troveranno le due formazioni rivelazione di questo torneo, insieme al Torino. «Alla vigilia sia noi che loro dovevamo preoccuparci per altre posizioni di classifica -ha affermato Stefano Colantuono in sala stampa-: ora siamo in ballo tutte e due. Ci aspettano due partite in casa: se vogliamo continuare a crederci dobbiamo fare 6 punti. A Roma si poteva fare comunque meglio, anche se abbiamo giocato contro una squadra fortissima che in questo momento non ti concede niente. Nel Verona Toni è in grande spolvero, ed occhio ad Iturbe, uno degli esterni più forti del campionato». Per quanto riguarda la formazione che sfiderà i gialloblù, Benalouane farà coppia insieme a Yepes in difesa: Stendardo e Lucchini sono ko, mentre rientrano Maxi Moralez e Carmona.

Simone Masper

© riproduzione riservata