Comark, amichevole di lusso con Venezia Per mettere a fuoco pregi e difetti

Comark, amichevole di lusso con Venezia
Per mettere a fuoco pregi e difetti

A distanza di dieci giorni dalla ripresa dell’attività, ultimate le vacanze estive, per la Comark è tempo della prima amichevole.

Appuntamento sabato 27 (ore 17,30) alla palestra Caprile, di Alleghe (Belluno) con il team orobico di fronte alla Reyer Venezia, titolato club di serie A. Un confronto sicuramente impari ma evidentemente promosso per mettere subito a fuoco pregi e difetti della nuova Comark. Comark che per la seconda volta consecutiva si allinea ai nastri di partenza della cadetteria con l’obiettivo-promozione. Guai se fosse il contrario visto che rispetto al più che buono roster dello scorso torneo, a Cece Ciocca sono state regalate un paio di pedine di certificata qualità. Alludiamo alle guardie Berti-Cazzolato con alle spalle stagioni sportive anche nella massima divisione nazionale. E con il confermato pezzo da novanta Ghersetti e i giocatori di categoria Planezio, Panni(entrambi assenti con Venezia per acciacchi) e Squeo, a detta di parecchi addetti ai lavori, sarà una Comark in grado di puntare in alto senza il minimo dubbio. Non dimentichiamo, poi, l’apporto che potrà dare capitan Chiarello che, nonostante le 38 primavere sul gobbo, dispone di un fisico e di una atleticità straordinari. Lo stesso coach Cece Ciocca ne è consapevole dello spessore del roster anche se, considerato il ruolo che ricopre, cerca di abbassare un po’ i toni. Viceversa il vulcanico presidente-sponsor Massimo Lentsch è più volte uscito allo scoperto. Fonti affidabili parlano addirittura di un probabile ulteriore innesto, a campionato in corso, qualora si ravvisasse la necessità per risultare ancor più competitivi. Se qualcuno nutre dubbi sulle ambizioni della squadra cittadina alzi la mano...


© RIPRODUZIONE RISERVATA