Comark ammessa alla serie A2  «Un riconoscimento meritato»

Comark ammessa alla serie A2
«Un riconoscimento meritato»

Comark ammessa alla serie A2. Questo il verdetto del Collegio di garanzia del Coni che ha confermato l’ esclusione di Caserta dalla massima divisione nazionale.

Il posto occupato dai campani verrà preso da Cremona retrocesso in A2 lo scorso aprile. Di conseguenza la Comark salirà di categoria dopo il flop nella final four di giugno a Montecatini. In ogni caso Caserta potrà ricorrere definitivamente al Tar del Lazio che si riunirà per il terzo riesame soltanto a settembre. Oggi come oggi, dunque, la Comark può brindare al salto di qualità con concrete garanzie. È da sedici interminabili stagioni sportive che la Bergamo basket tara si era dovuta accontentare dei tornei di B e C. L’ Alpe (nel 1981) e Celana (2001) avevano preceduto nell’ impresa questa Comark. «Si tratta sì di un riconoscimento ampiamente meritato. Sono certo, del resto, che se a Montecatini avessimo giocato con la squadra al completo avremmo centrato l’ obiettivo sul campo». Così ha esordito patron Massimo Lentsch appena conosciuta la decisione del Coni. Ha poi aggiunto: «Mi sento di anticipare ai tifosi che in A2 aspireremo a un piazzamento dignitoso anche se ci accontenteremmo, nel primo anno, di garantire la categoria». Sin qui gli operatori di mercato hanno ingaggiato sei pedine di categoria. All’ appello, in primis, mancano i due stranieri di cui, un pivottone americano in parola da un mesetto con la società cittadina. Depositata lunedì nella sede della Fip la fejussione richiesta per disputare la A2 (150 mila euro) c’ è da restare ancora in attesa del definitivo Ok sull’ agibilità del palasport di piazzale Tiraboschi dove si giocheranno le sfide casalinghe. A giorni verrà annunciato il nuovo sponsor: con ogni probabilità sarà la Azimut.


© RIPRODUZIONE RISERVATA