Comark, con Ghersetti che colpaccio Per consolidare l’obiettivo promozione
Mario Josè Ghersetti

Comark, con Ghersetti che colpaccio
Per consolidare l’obiettivo promozione

È l’italo argentino Mario Josè Ghersetti il valore aggiunto della Comark, ingaggiato per rafforzare le ambizioni di immediata promozione in serie A2.

Ghersetti è un’ala trentaquatrenne, di oltre 2 metri di altezza (pesa 109 chili) con certificati trascorsi nelle massime divisioni nazionali. Sino a domenica scorsa era in forza a Reggio Calabria (A2) dove viaggiava alla media di 7 punti e 4 rimbalzi a partita.

A vincere la concorrenza con alcuni importanti club determinante l’amicizia con il direttore generale Marcello Filattiera, suo compagno di squadra al Brescia. «Sono stato di parola – ha detto il presidente Massimo Lentsch - nell’assicurare, da un paio di mesi, ai tifosi una pedina di alto valore come Ghersetti. Con il suo arrivo le dichiarate ambizioni dell’ estate di salire subito di categoria si vanno sempre più consolidando».

Lo stesso Ghersetti si è allineato agli obiettivi imposti da Lentsch; «Se ho accettato Bergamo – queste le prime dichiarazioni- è perché so di poter lottare per traguardi di spessore. La squadra è, infatti, accreditata in tal senso come del resto conferma la sua più che buona classifica. Dal canto mio porterò entusiasmo, esperienza e fisicità augurandomi di entrare a tempo di record in piena sintonia anche con i tifosi che mi dicono in graduale e forte aumento«.

Con ogni probabilità il nuovo watusso esordirà fin da domenica prossima nella super sfida interna con la pari graduatoria nonché rivelazione del torneo Crema. Da adesso, dunque, si avrà a che fare con una Comark arricchita di un acquisto di provata qualità e di sicuro affidamento. A beneficiare in particolare dell’ innesto dovrebbe essere capitan Chiarello non più solo, tra le altre cose, a doversi sobbarcare il compito di catturare il maggior numero di rimbalzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA