Sabato 06 Febbraio 2010

Comark domenica a Montecatini
E' d'obbligo tornare con due punti

Sarebbe un bel guaio se la Comark non tornasse dalla sfida di Montecatini (domenica 7 febbraio, ore 18) con i due punti in palio. Ad esigere un blitz in toscana sono classfica e autostima. Il sesto posto in graduatoria sta, infatti, stretto per un team che rincorre da tempo almeno la quarta posizione. Poi, si sa, è solo il conseguimento di una serie di risultati positivi che fa scattare la consapevolezza nei propri mezzi.

Invece la Comark è dal'inizio del campionato che ci ha riservato un percorso a intermittenza. Questa volta il calendario dà una forte mano a capitan Reati e compagni visto che Montecatini è formazione di bassa fascia: una ragione in più, dunque, per approfittarne. Al tempo stesso, però, se la squadra trevigliese non scenderà sul parquet di gioco adeguatamente concentrata e motivata potrebbe correre i rischi del caso. A livello individuale è auspicabile che il citato Reati, reduce da un paio di partite disputate sotto tono, riprenda a macinare canestri da ovunque e che il talentuoso De Min si ricordi delle credenziali da sempre in possesso.

In ogni caso bene fa coach Simone Morandi a non snobbare l'appuntamento di domenica: «Non c'è incontro - ha detto - che non presenti insidie. D'accordo che Montecatini non si trova nella parte destra della classifica ma è tutt'altro che una squadra materasso. Da qui la necessità di impegnarsi al massimo, tanto più che per noi un successo ci porterebbe punti e morale». Per la cronaca va ricordato che nel match dell'andata, al PalaFacchetti, la Comark vinse in estrema scioltezza. Comark a Montecatini con Da Ros, De Martini, Reati, De Min, Minessi, Zanella, Moruzzi, Degli Agosti, Milani, Tomasini. A.Z.

k.manenti

© riproduzione riservata