Sabato 06 Febbraio 2010

Caserta: «Domenica contro il Bari
dobbiamo vincere a tutti i costi»

«Dobbiamo trovare, a tutti i costi, la forza di vincere con il Bari, approfittando anche del fatto che giocheremo davanti ai nostri tifosi. Per l'operazione-risalita sarà necessario incamerare l'intera posta in palio». E' determinato più che mai Fabio Caserta, 31 anni, centrocampista, a Bergamo dalla scorsa estate. Sempre sul match allo stadio “Azzurri d'Italia” l'atalantino ha aggiunto: «Certo, affronteremo un'avversaria che da tempo colleziona punti ovunque, come sta dimostrando la sua invidiabile graduatoria. Ma ribadisco che per noi ogni partita esige un risultato positivo. Una cosa è fin d'ora certa: chi giocherà entrerà in campo deciso a rincorrere dall'inizio alla fine il successo».

Alla domanda se pensava di trovare maggior spazio nella formazione nerazzurra, senza esitazione ha risposto: «Sinceramente sì, ma questo non è un problema. L'importante è la salvezza di questa squadra al di là del mio impiego o meno. Di certo, comunque, è che mi impegnerò al massimo per convincere mister Mutti a tenermi in considerazione, l'equivalente, cioè, di farmi giocare di più. Del resto il campionato è ancora lungo perciò spero di meritarmi un posto». Sulle insistenti voci provenienti dal mercato di gennaio inerenti alla sua destinazione in quel di Livorno, ha precisato: «Sapevo di qualche interessamento sul mio conto. Ma io all'Atalanta mi trovo molto bene e ho sempre desiderato non muovermi da questa città». A.Z.

k.manenti

© riproduzione riservata