Comark, fumata bianca confermata Pace fatta tra Comune e club cittadino

Comark, fumata bianca confermata
Pace fatta tra Comune e club cittadino

L’auspicata, e da martedi già prevista, fumata bianca c’è stata. Accordo raggiunto, dunque, tra la Comark Basket e il Comune dopo circa un mese di tempestosa diatriba.

Il presidente del club cittadino Massimo Lentsch non ritirerà, pertanto, la squadra dalla scena del pallone a spicchi nazionale. Insomma una minaccia definitivamente rientrata.

Stretta di mano tra le parti al termine dell’annunciato summit avvenuto nella tarda mattinata di mercoledì 15 luglio, nella sede di Bergamo Infrastrutture, al Lazzaretto. Presenti all’incontro Lentsch e il direttore sportivo Filattiera per la Comark;l’assessore Poli e Ferrandi (Bergamo Infrastrutture) per l’Amministrazione di PalaFrizzoni.I dettagli, tuttavia, si conosceranno nella giornata di giovedì attraverso un annunciato comunicato congiunto.

Indiscrezioni, comunque,parlano che la sede delle gare casalinghe della Comark rimarrà al Centro sportivo Italcementi anche se alcune gare dovrebbero giocarsi al PalaNorda già dal prossimo campionato. Pure sulla somma da corrispondere per l’affitto della passata stagione all’ “Italcementi” non ci dovrebbero essere ormai problemi.

Ed ora alle troppe parole spese nel corso dell’ accesa diatriba è giunto il momento di lasciare spazio al basket giocato.

Via, perciò, all’ultimo atto delle operazioni di mercato. Si attende, di ora in ora, l’ufficialità dell’ingaggio di Planezio da aggiunge a quelle, da giorni, certificate di Scanzi, Pani e Bloise. Inoltre l’arrivo di Milani sembra vicino. All’appello mancano un centrale per dar fiato al titolare Chiarello e se si volesse proprio strafare un’altra ala. Buon lavoro e si recuperi il tempo magari perso: a esigerlo sono gli ambiziosi obiettivi finali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA