Comark, secondo blitz di fila Castigato anche l’Arzignano

Comark, secondo blitz di fila
Castigato anche l’Arzignano

Altro importante blitz della Comark dopo quello infrasettimanale sul campo dell’ex capolista Orzinuovi.

L’ultimo, quello di sabato scorso, con Arzignano è stato ancor più roboante anche perché gli avversari sono di gran lunga meno competitivi dei bresciani. In ogni caso il successo su Arzignano non è da sottovalutare visto che il team bergamasco lo ha tenacemente voluto sin dalle battute iniziali. Bravo coach Alessandro Galli a preparare la sfida al di là dell’aspetto tecnico-tattico sotto quello mentale. I parziali non possono che avallare la netta superiorità della Comark. Primo quarto 9-19; secondo 15-19, terzo 19-20, quarto 13-27.

A livello individuale tanto di cappello a Cortesi e a Mercante. Ma quando il bottino finale assume certe proporzioni, da elogiare è, a gran voce, l’intero collettivo. Doveroso, allora, evidenziare pure le prestazioni di Bona e Zanelli. Nonostante il sostegno dei tifosi, Arzignano, nelle cui file non giocava Faccioli, è stato costretto ben presto ad ammainare la bandiera. Per la Comark due punti, sicuramente, preziosi, grazie ai quali la rimette in carreggiata dopo i rocamboleschi tre ko di fila accusati al pronti-via del campionato. «Giocando sempre in questo modo –ha detto il raggiante presidente Massimo Lentsch- i risultati sono una conseguenza. Gli stessi dirigenti dell’Arzignano mi hanno fatto i complimenti per quanto i nostri ragazzi hanno offerto. Dalla ripresa degli allenamenti della prossima settimana ci si dovrà già concentrare sul prosieguo del torneo. Ad esigerlo sono i dichiarati ambiziosi obiettivi dell’estate che intendiamo tutti rispettare».

Arzignano-Comark 56-85

Arzignano: Zanotti 17, Monzardo 3, Buzzi 8, Battilana, Tuninetto 4, Vencato 12, Bellato, Camata 6, Bolcato 6.

Comark: Bona 11, Cortesi 16, Mercante 17, Magini 7, Chiarello 3, Deleidi, Guffanti 9, Masper 9, Zanelli 11, Azzola 2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA