Comark, sfida di cartello con Cento L’operazione risalita deve continuare

Comark, sfida di cartello con Cento
L’operazione risalita deve continuare

Partita di cartello domenica 4 gennaio, al Centro sportivo Italcementi (inizio alle 18) di via Statuto, a Bergamo. Avversaria della Comark, Cento, staccata di soli due punti dalla capolista Montichiari.

Alla Comark sanno bene che l’operazione risalita non ammette distrazioni. C’è, infatti, da recuperare in fretta il tempo perduto specie nelle battute iniziali del campionato. E per l’ambiziosa Comark c’è l’esigenza di annullare, di partita in partita, le posizioni che la separano dalla vetta. In dicembre il ruolino di marcia è stato, sicuramente, incoraggiante visto che capitan Masper e compagni hanno centrato con pieno merito cinque successi su sei gare disputate.

A determinare l’ auspicata riscossa è stata, innanzitutto, la quadratura del cerchio intesa sotto l’aspetto tecnico-tattico da parte dell’intero collettivo. Pure sotto l’aspetto individuale si sono riscontrati notevoli miglioramenti. Strada facendo Masper, Mercante e in primis Bona hanno evidenziato prestazioni, come si suol dire, coi baffi. Puntualmente in «palla», poi, factotum Cortesi (un acquisto doc) seguito da fosforo Magini in cabina di regia. Insomma un team, finalmente, in grado di aspirare agli annunciati obiettivi dell’estate.

Da qui l’importanza di acquisire la posta in palio contro la formazione emiliana altrettanto più che motivata dalla piazza d’onore in graduatoria. Il fattore campo dovrebbe, comunque, contribuire a dare ulteriore carica al gruppo cittadino. In ogni caso anche Cento si avvarrà del sostegno di circa duecento supporter al seguito dei rispettivi beniamini. Insomma, un match, da non perdere in quanto promette spettacolo e agonismo in quantità industriale. Comark e Cento si affronteranno al gran completo con Bona recuperato al cento per cento da coach Alessandro Galli.

Arturo Zambaldo


© RIPRODUZIONE RISERVATA