Comark, sfiorato il secondo colpaccio Orzinuovi la spunta al supplementare

Comark, sfiorato il secondo colpaccio
Orzinuovi la spunta al supplementare

Ha sfiorato il secondo colpaccio la Comark, martedì sera, a Orzinuovi. Sconfitta solo al termine di un supplementare si presenterà, così, venerdì 20, al Centro sportivo Italcementi in perfetta parità di vittorie (1-1) con lo stesso team bresciano.

Occasione sicuramente gettata al vento visto che ad 1’ dalla sirena dei tempi regolamentari la Comark conduceva di un paio di punti. In ogni caso la formazione di coach Ciocca va elogiata per aver dato il massimo sia sotto l’aspetto agonistico sia per il basket prodotto in difesa e in fase offensiva. Resta il rammarico che non è stata sufficiente la prova magica di Ghersetti (27 punti, 10 rimbalzi, 3 su 5 nei tiri pesanti e un’infinità di assist) seguito da Bloise, Panni e Milani per espugnare di nuovo il parquet avversario. Tuttavia l’ulteriore prestazione convincente fa ben sperare nelle prossime due consecutive sfide da disputare, in rapida successione davanti al pubblico di casa.

Il film della gara parla di quattro tempi all’insegna dell’equilibrio. I parziali, del resto, lo confermano ampiamente: 19-21 (frazione iniziale) 33-33( seconda) 55-58 (terza) e 74-74 (quarta). Va certificato che al pronti via del terzo quarto i bresciani avevano allungato di 8 lunghezze (43-35) rimontati comunque in pochi istanti dalla nostra squadra. Medesimo copione nel giro di soli due minuti nel successivo quarto ma a portarsi a +8 (63-55) erano capitan Chiarello e compagni. A questo punto Orzinuovi ha reagito energicamente approfittando di una lieve flessione fisica dei contendenti. Ma a partire dal 5’ le squadre si sono affrontate a viso aperto ribattendo colpo su colpo da canestro a canestro. Perfetta parità al 40’ (74-74) e tutto rimandato all’overtime. Alla ripresa delle ostilità è stata Orzinuovi a partire col piede giusto tanto che dopo 120 secondi si è ritrovata con un margine di 5 lunghezze (80-75). Uno scarto che il quintetto di casa ha, praticamente, difeso sino alla fine.

Orzinuovi: Valenti 13, Perego 20, Cantone 5, Bona 8, Rugguero 23, Motta 3, Mazzucchelli, Genovese 8, Chaacig 2, Tessitore 7

Comark: Mercante 4, Panni 11, Milani 11, Chiarello 2, Ghersetti 27, Planezio, Bloise 16, Pullazi 6, Saletti, Scanzi 4


© RIPRODUZIONE RISERVATA