Comark, stop alla rivelazione Faenza Per riagganciare il primato in classifica

Comark, stop alla rivelazione Faenza
Per riagganciare il primato in classifica

Battere Faenza per tornare di colpo al comando della classifica. È l’imperativo categorico per la Comark impegnata mercoledì 21 al Centro sportivo Italcementi (inizio alle 21) contro il team dell’’Emilia Romagna nella dodicesima giornata della regular season nel torneo cadetto.

Occhio agli avversari di turno capaci di liquidare in quattro e quattr’otto Cento e Orzinuovi che con la Comark aspirano al salto di qualità. Finalmente sarà una Comark con tutti i titolari a referto: una ragione in più per incamerare la preziosa posta in palio. «Chiedo alla squadra di far trascorrere alla sempre più numerosa tifoseria un Natale gioioso. Sin qui il nostro percorso è stato pari alle attese. A detta di coach Ciocca si è in continua crescita sotto ogni aspetto. Mi si chiede con insistenza se ci affacceremo sul mercato di riparazione. Di sicuro saremo sul pezzo 24 ore su 24». Considerazioni espresse dal presidente Massimo Lentsch alla vigilia della stimolante sfida contro gli emiliani ormai certificatamente temuti dalle altre compagini. Comarkini che con Faenza non dovranno ripetere la lacunosa prova dell’ ultima gara disputata a Vicenza.

D’accordo che sul parquet veneto alla fin dei conti si è collezionato il quinto successo consecutivo ma con quanta sofferenza (70-68 il risultato ottenuto in dirittura d’arrivo.). La formazione: Pullazzi, Ghersetti, Panni, Cazzolato, Planezio (potrebbero essere i preferiti al pronti via) con in panchina Berti, Chiarello, Milani, Squeo e Bedini. Per finire una comunicazione di servizio: durante il match con Faenza si potrà acquistare il calendario 2017 che ha per protagonisti giocatori, staff tecnico e dirigenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA