Comincia l’avventura della Zanetti «Faremo innamorare Bergamo»

Comincia l’avventura della Zanetti
«Faremo innamorare Bergamo»

«L’obiettivo? Arrivare nei primi quattro e fare i playoff», sorride Giovanni Panzetti, direttore generale del Volley Bergamo, che si sbilancia «per la prima volta nella vita».

Il nome – Zanetti, non più Foppapedretti – hanno ben imparato a scandirlo anche i tifosi, da domenica lo faranno al Pala Agnelli per la sfida d’esordio con Busto Arsizio. E venerdì, nella cornice romantica del castello di Valverde, la Zanetti s’è presa il primo abbraccio stagionale del suo popolo in una serata presentata da Federica Lodi di Sky. «Questo è un momento difficile, perché devo parlare di Zanetti e non di Foppa», rompe il ghiaccio istrionico come sempre il presidente Luciano Bonetti: «Scherzi a parte, c’è una soddisfazione personale: dopo tanti anni difficili alla ricerca di qualcuno che potesse capire l’importanza di questo sport per il territorio e per la propria azienda, la famiglia Zanetti ha risposto all’appello coinvolgendo poi altri imprenditori. E siamo in un momento fortunato – aggiunge il pres -: il volley vive un momento incredibilmente di notorietà, e se lo merita».

Matteo Zanetti e Luciano Bonetti

Matteo Zanetti e Luciano Bonetti

La sfida l’ha raccolta la Zanetti, storica azienda casearia orobica, rappresentata in seno al Volley Bergamo da Matteo Zanetti, che del club è vicepresidente: «Abbiamo grandissime aspettative, col traino di un bellissimo Mondiale».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de L’Eco di Bergamo in edicola 27 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA