Covid, tamponi negativi: l’Atalanta pronta a giocare all’Olimpico contro la Lazio

Attualmente sono sette le positività dei giocatori, dunque c’è il numero minimo per poter scendere in campo questa sera allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio, nel match valido per la 23a giornata del campionato di serie A.

Covid, tamponi negativi: l’Atalanta pronta a giocare all’Olimpico contro la Lazio
Tamponi
(Foto di Archvio)

L’Atalanta è ufficialmente partita per Roma. La compagine orobica, dopo i casi di positività riscontrati nella serata di venerdì 21 gennaio prima della trasferta, ha effettuato un altro giro di tamponi, risultati tutti negativi. Attualmente sono sette le positività dei giocatori, dunque c’è il numero minimo per poter scendere in campo questa sera allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio, nel match valido per la 23a giornata del campionato di serie A. La squadra, dopo un allenamento mattutino, è partita dall’aeroporto di Orio al Serio. I giocatori positivi al Covid-19 non sono stati menzionati dalla società per motivi di privacy.

La squadra è partita da Orio al Serio intorno alle 11.15 per Roma-Fiumicino in vista della partita all’Olimpico contro la Lazio. La società nerazzurra s’era vista costretta a rinviare il charter, per cui risultavano prenotati tre slot, venerdì alle 18 e oggi anche alle 9,30, a causa dell’annuncio di ulteriori positività emerse nel gruppo squadra. La comitiva tornerà dalla Capitale con lo stesso charter da Fiumicino a mezzanotte e mezza.

L’Atalanta aveva comunicato ieri sera che erano state rilevate « ulteriori positività al Covid-19 che hanno consigliato la partenza del volo charter domani mattina». Sabato la squadra ha sostenuto un ultimo allenamento in sede a Zingonia prima di imbarcarsi allo scalo di Orio al Serio.

Sugli altri fronti, Venezia e Salernitana sembravano le squadre più a rischio stop, anche alla luce del nuovo protocollo, e con loro l’Udinese. Ma il Venezia annuncia che della lista dei 25 solo cinque sono contagiati, e dunque parte per Milano per giocare. Allo stesso modo la Salernitana verso Napoli («ma con otto positivi, i recuperi da Covid e gli infortunati, non so come andremo in campo», lamenta Colantuono) e anche l’Udinese si appresta alla sua partita «senza piangersi addosso» . Il tutto con il punto interrogativo dei tamponi di sabato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA