De Roon, Maxi e Pinilla - video Coppa Italia, Atalanta al quarto turno

De Roon, Maxi e Pinilla - video
Coppa Italia, Atalanta al quarto turno

L’Atalanta batte 3-0 il Cittadella con tre gol nel secondo tempo di De Roon, Maxi e Pinilla. I nerazzurri, sotto il temporale, riescono così a qualificarsi per il quarto turno di Coppa Italia dove se la vedranno contro la vincente tra Udinese e Novara in programma domenica pomeriggio.

Ci è voluto più tempo del dovuto, con il vantaggio firmato da uno degli acquisti estivi, De Roon al 17’ della ripresa, ma l’Atalanta festeggia il primo vero successo della stagione nell’impegno ufficiale di Coppa Italia contro il Cittadella, fresco di retrocessione in Prima Divisione.

La tribuna Giulio Cesare gremita per Atalanta-Cittadella

La tribuna Giulio Cesare gremita per Atalanta-Cittadella
(Foto by Magni Paolo Foto)

Cherubin in Atalanta-Cittadella

Cherubin in Atalanta-Cittadella
(Foto by Magni Paolo Foto)

Il gol di Pinilla

Il gol di Pinilla
(Foto by Magni Paolo Foto)

Promossa a pieni voti la squadra di Edy Reja contro una formazione di due categorie inferiori, ma viste le sorprese arrivate dagli altri campi di Coppa è sempre un buon risultato, nonostante si tratti sempre di calcio d’agosto, da prendere con le molle in vista dell’esordio in campionato contro l’Inter di domenica 23 agosto.

L’unico dubbio in casa nerazzurra alla vigilia era nel ruolo di esterno basso, dove mister Reja ha preferito Raimondi al giovane Conti, in bella mostra nelle prime amichevoli. Bene la coppia centrale Masiello-Cherubin, pericolosa in zona d’attacco diverse volte sui calci piazzati, così come ha sorpreso positivamente German Denis, che si è dimostrato più tonico fin dall’inizio rispetto alla scorsa stagione. Nel 4-3-3 atalantino è mancato il Papu Gomez, appiedato dopo 40’ non brillantissimi, out per un intervento di un difensore ospite. De Roon ha portato in vantaggio i nerazzurri con uno di quegli inserimenti già messi in mostra nelle prime amichevoli. Maxi Moralez ha raddoppiato dopo uno svarione del portiere del Cittadella Vaccarecci: il numero 11 atalantino è stato tra i più osannati dai tifosi della Creberg dopo le voci di un suo possibile addio. A chiudere il match ci ha pensato Pinilla, che ha messo il suo timbro all’incontro dopo essere entrato in campo sul 2-0.

Più di 5mila i tifosi presenti, con la Tribuna Creberg quasi esaurita e una buon numero di supporter anche in Curva Pisani. C’era curiosità nel vedere il nuovo stadio dopo i lavori estivi, battezzato da un nubifragio poco prima dell’inizio del match: le novità sono già visibili nella Tribuna Centrale, così come in quella Creberg, mentre il gioiello delle panchine nella zona “pitch view” ha già colpito l’attenzione di quanti hanno avuto la fortuna di vederlo. Esordio bagnato, esordio fortunato, in attesa di fare sul serio.

Atalanta-Cittadella: la cronaca del primo tempo
2’: ci prova subito D’Alessandro per l’Atalanta su assist di Denis, tiro deviato, palla in calcio d’angolo.
8’: azione sulla destra, sovrapposizione di Carmona, che mette in centro, ma il pallone viene deviato in corner. L’Atalanta è partita a mille, chiudendo il Cittadella nella propria metà campo.
9’: 5° corner per i ragazzi di Reja: su cross di Brivio Benedetti rischia l’autogol . Dal successivo corner Raimondi in mischia va vicinissimo al vantaggio, ma la difesa ospite spazza sulla linea.
15’: ci prova il Cittadella con una spettacolare rovesciata di Minesso dal limite, ma Sportiello para centralmente.
26’: sinistro debole di Minesso centrale.
20’: cross di Raimondi per l’Atalanta, Denis stoppa e trova lo spazio per la conclusione respinta da Alfonso.
30’: Masiello sfiora il vantaggio, ma ancora una volta sulla riga la difesa di casa spazza e Cherubin non riesce a concludere a rete.
40’: sfiora il vantaggio il Cittadella con un colpo di testa di Minesso.
40’: Nell’Atalanta esce il Papu Gomez, colpito duro da Pellizzer poco prima, per Maxi Moralez.
41’: subito Maxi Moralez, colpo da terra dal limite e palla sull’esterno della rete.
42’: Kurtic riceve un pallone crossato da destra da Raimondi, tentenna e solo dopo un dribbling conclude a rete, ma il neoentrato Vaccarecci respinge.
47’: Colpo di testa alto diDenis su cross di D’Alessandro da destra, dopo un numero di Raimondi.
49’: Cittadella vicinissimo al vantaggio in chiusura di tempo, con un colpo di testa di Pellizzer alto di un nulla.

Secondo tempo:
10’: partenza soporifera della ripresa. Ci prova al volo dalla lunga distanza Iori, ma il pallone esce alla destra di Sportiello.
11’: combinazione dei due difensori centrali atalantini su corner: Masiello con un sinistro velenoso chiama alla risposta in angolo Vaccarecci.
17’: Gol Atalanta, cross da sinistra di Brivio dopo uno scambio Maxi Moralez, pallone che arriva all’altezza del dischetto, De Roon s’inserisce e con una gran botta fulmina Vaccarecci.
22’: Gol Atalanta, 2-0: erroraccio di Vaccarecci che s’avventura fuori area con il pallone tra i piedi, il numero 11 atalantino lo anticipa e a porta vuota raddoppia.
22’: dopo il gol del 2-0 entra in campo al posto di Denis l’altro bomber atalantino Pinilla, accolto dal boato della Tribuna Creberg.
33’: Gol Atalanta, 3-0. C’è gloria anche per il neoentrato Pinilla,in rete con una conclusione precisa dopo un brillante scambio con Maxi Moralez.
35: Maxi Moralez sfiora la doppietta: il suo tiro dentro l’area viene deviato in angolo da un difensore.
42’: Calcio d’angolo di Maxi Moralez da sinistra, colpo di testa ravvicinato di Migliaccio che sfiora il 3-0, ma il pallone è a lato di poco.
43’: Gran botta di Brivio dai 25 metri, ma Vaccarecci stavolta è bravo a deviare in angolo.
45’: Sportiello ci mette una pezza su una conclusione di Gerardi.

IL TABELLINO
Atalanta-Cittadella 3-0
Reti: 17’ st De Roon, 21’ st Maxi Moralez, 33’ st Pinilla.
Atalanta (4-3-3): 57 Sportiello 6; 77 Raimondi 6, 5 Masiello 6,5, 33 Cherubin 6,5, 28 Brivio 6; 17 Carmona 6, 15 De Roon 6,5, 27 Kurtic 6 (33’ st Migliaccio sv); 7 D’Alessandro 7, 19 Denis 6,5 (21’ st Pinilla 6,5), 10 Gomez 6 (40’ pt Maxi Moralez 7). All. Reja.
Cittadella (4-3-1-2): 1 Alfonso 6,5 (36’ pt Vaccarecci 4,5), 2 Salvi 6, 5 Pascali 6, 6 Pellizzer 6, 3 Benedetti 5,5; 8 Paolucci 5,5, 7 Lora 5,5, 4 Iori 6; 10 Minesso 6,5; 9 Corralli 5,5(31’ st Jallow sv), 11 Bizzotto 5,5 (17 st Girardi sv). All. Venturato.
Arbitro: Maresca di Napoli. Ammoniti: Pellizzer, Moralez, Iori, Benedetti. Spettatori 5333 di cui 58 ospiti, con un incasso 23.339,00 euro


© RIPRODUZIONE RISERVATA