Della Vite sul podio mondiale, argento nel gigante juniores

Sci alpino Il bergamasco Filippo Della Vite è salito sul podio ai Mondiali juniores di sci alpino a Panorama, in Canada, chiudendo al secondo posto il gigante.

Della Vite sul podio mondiale, argento nel gigante juniores
Filippo Della Vite, ventenne di Ponteranica, secondo in gigante ai Mondiali juniores

Il bergamasco Filippo Della Vite conquista uno splendido argento nel gigante maschile ai Mondiali juniores in corso di svolgimento a Panorama, in Canada. Continua il grande momento della squadra azzurra junior, con la quinta medaglia maschile, in questa rassegna iridata dopo quelle ottenute in discesa, superG e combinata. Una grandissima prestazione quella del 20enne poliziotto bergamasco di Ponteranica, che nella gara di martedì 8 marzo, dopo aver conquistato la seconda piazza nella prima manche è riuscito a confermarsi con una seconda di altissimo livello, terminando a 60 centesimi dalla vittoria. Una medaglia che è arrivata due giorni dopo il settimo posto nella combinata in cui aveva recuperato 22 posizioni. Medaglia d’oro che è andata al norvegese Alexander Steen Olsen, capace di fissare il cronometro sul 2’39”24. Terzo posto all’ austriaco Lukas Passrugger, in crescita nella seconda manche, capace di recuperare ben 23 posizioni fino a conquistare un bronzo inatteso a 90 centesimi dal norvegese. Si tratta della quinta medaglia canadese per l’Italia, dopo i due ori e il bronzo di Franzoni (quinto nel gigante a conferma dell’ottimo stato di forma stagionale) e l’argento di Marco Abbruzzese.

Appena fuori dalle prime venti posizioni gli altri due azzurri Gianlorenzo Di Paolo e Simon Talacci. Oltre la quarantesima Tommaso Saccardi e Marco Abbruzzese. Zrinka Ljutic si è invece issata sul gradino più alto del podio nello slalom femminile. Sulla pista canadese la sciatrice croata è stata la migliore con due run di altissimo livello, chiudendo col tempo complessivo di 1’39”88. Un dominio certificato dagli 84 centesimi rifilati alla seconda, la tedesca Emma Aicher, e l’1”21 alla terza classificata la svedese Moa Boestromer Mussener. Quinto posto per Annette Belfrond, migliore delle azzurre, a 1”67, seguita da Beatrice Sola ottava. Più attardate Sophie Mathiou al 25° posto e Alice Calaba, 27ª.

Il bergamasco già in Coppa del Mondo

Per Della Vite prosegue quindi il percorso di crescita a livello internazionale, dopo undici gettoni in Coppa del Mondo culminati con due piazzamenti a punti: 16° l’anno scorso a Bansko, 20° nello scorso dicembre in Alta Badia, sempre in gigante, tanto da sperare in una convocazione per le Olimpiadi di Pechino. Ora (dopo la rinuncia allo slalom iridato di mercoledì) è atteso nel fine settimana da due giganti di Coppa del Mondo a Kranjska Gora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA