Doping: chiesti 2 anni di stop per 26 atleti Eluso controllo: anche Vistalli e Bourifa
Marco Vistalli

Doping: chiesti 2 anni di stop per 26 atleti
Eluso controllo: anche Vistalli e Bourifa

Sono in corso i deferimenti di 26 atleti azzurri, con richiesta, da parte della Procura Antidoping della Nado-Italia, di 2 anni di squalifica per eluso controllo. Atleti che, se la squalifica fosse effettivamente comminata, dovrebbero saltare l’Olimpiade di Rio 2016.

I provvedimenti sono stati decisi in seguito agli sviluppi dell'indagine «Olimpia» condotta dai Nas-Ros dei carabinieri di Trento, su mandato della procura di Bolzano, e agli accertamenti della stessa Procura Antidoping.

Chiesta, invece, l’archiviazione per «mancata reperibilità» ai controlli per 39 dei 65 tesserati Fidal (tra i quali le bergamasche Raffaella Lamera, salto in alto, ed Elena Scarpellini, salto con l’asta) che comparivano nell’indagine.

Collio, Lalli, Donato, Gibilisco, Greco e Howe sono invece tra i big azzurri invischiati. Ma purtroppo ci sono anche due bergamaschi, ovvero il maratoneta Migidio Bourifa (che peraltro si è già ritirato), e il quattrocentista Marco Vistalli. Sono alcuni dei 26 azzurri a rischio squalifica. Ecco il link al sito della Fidal con l’elenco di tutti gli atleti coinvolti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA